Weekend volo più hotel a Venezia

Quest’oggi vi parleremo della bellissima città di Venezia, molto apprezzata dai turisti di tutto il mondo, una delle città italiane più visitate e maggiormente incline al turismo  facente parte dei patrimoni dell’umanità tutelati dall’Unesco. Venezia è possibile raggiungerla da tutta italia o con il treno o con voli di linea e low cost delle maggiori compagnie italiane ed europee. L’aeroporto di Venezia-Tessera intitolato a Marco Polo dista circa 13 km Venezia, e a 8 km da Mestre  ed è ben collegato con il centro città attraverso Bus, il motoscafo Alilaguna, ed il treno. Diverse sono le località, anche balneari, che con i vari bus e navette possono essere raggiunte dall’aeroporto in pochi minuti. Per quanto riguarda le strutture alberghiere è molto facile trovare hotel economici a Venezia Lido, e meno al centro di Venezia. La città essendo molto incline al turismo, è piena di hotel, piccole pensioni, o anche hotel di gran lusso per ospitare la più svariata clientela. E’ possibile trovare ottime strutture alberghiere, in palazzi antichi, dove poter trascorrere un weekend romantico ma allo stesso tempo divertente e molto particolare. Ma torniamo a parlare della città e del suo bellissimo centro storico che è costruito su piccole isole nel mezzo della laguna di Venezia ed  anche una parte della città che si estende per il tratto di terraferma. Assolutamente da non perdere è il centro della città con la meravigliosa Piazza San Marco e l’affascinante Basilica di San Marco con il meraviglioso campanile, la Torre dell’Orologio con la Terrazza dei Mori,  ed gli edifici in stile gotico veneziano come il Palazzo Ducale.  Numerosi sono i caffè antichi dove poter prendere un caffè, un aperitivo o un gelato per poi incamminarsi verso lo storico Teatro della Fenice ricostruito nel 2003 dopo il clamoroso incendio doloso del 1996 .  Sul Canal Grande, magari su un bel giro in gondola, potrete ammirare numerosi edifici tra cui Ca’D’Oro, adibito a museo, Ca’ da Mosto, Palazzo Dario, Ca’ Farsetti, Ca’ Pesaro sede della Galleria internazionale d’arte moderna e del Museo d’arte orientale. E ancora da vedere sempre sul Canal Grande Palazzo Giustinian, Palazzo Balbi, Palazzo Grassi, Palazzo Ferro Fini, Palazzo dei Camerlenghi, Palazzo Pisani Gritti, Palazzo Vendramin Calergi, Palazzo Barbarigo. Da non perdere, durante il vostro itinerario, è il Ponte di Rialto che collega i sestieri di San Polo e di San Marco. Il ponte attraversa tutto il canal Grande ed è pieno di turisti che si fermano li per fare fotografie e ammirare le centinaia di gondole che passano sotto il ponte. Tra le basiliche presenti nella città ricordiamo, oltre alla Basilica di San Marco, anche la Basilica di San Giorgio Maggiore, la Basilica di San Pietro di Castello, la Chiesa di San Zaccaria, la Chiesa della Salute, I Frari, la Basilica di San Giovanni e Paolo, la Chiesa di Santa Maria dei Miracoli, la Chiesa della Madonna dell’Orto. Molto interessante da ammirare è anche il Ghetto di Venezia, un luogo suggestivo e con un atmosfera diversa dalla Venezia che tutti conosciamo o immaginiamo. Una visita poi meritano di sicuro il gruppetto di isolette come Murano dove vi sarà possibile ammirare le fabbriche del vetro e la tradizione vetraria e magari fermarvi per poter fare acquisti nei vari negozietti oppure andare a Burano per vedere le famose case colorate. Nel periodo del Carnevale, la città si tinge a festa,  e vi sarà possibile vedere costumi di ogni tipo, elegantissimi, feste nelle ville, manifestazioni e concerti ed il famoso Volo dell’Angelo in piazza San Marco. Il Carnevale di Venezia si terrà nel 2011 dal 28 Febbraio all’8 Marzo e potrebbe essere una buona occasione per visitare la città. In conclusione un volo e hotel a Venezia non può mancare se siete amanti dei viaggi. Venezia è unica al mondo, romantica, atipica, con un atmosfera che poche città riescono ad avere. Già il fatto che la città è costruita per gran parte sull’acqua vi può far capire che è una città che va vista almeno una volta nella vita.

*Ti è piaciuto questo articolo su Venezia? Continua a seguirci su Twitter e Facebook

 

Tags:

Lascia un commento

Comment