Visita alla Catterdrale di Malaga

Cattedrale di Malaga

Un weekend volo e hotel nella città di Malaga in Andalusia è una delle tappe d’obbligo che con può mancare nel vostro curriculum di viaggiatori. Malaga a molti può sembrare il classico luogo dove il divertimento estivo, le spiagge, ed il turismo di massa siano l’attività principale di questa città ma non è affatto così. Infatti Malaga assieme a Granada, Cordoba, Almerìa, Cadice, Siviglia, Huelva, Jaèn, è una della città più rappresentative dell’Andalusia. La città oltre al divertimento del by night e delle spiagge in estate, racchiude capolavori incontrastati dell’architettura, musei, chiese, fortezze e qui è nato Pablo Picasso.  Arrivati nella città di Màlaga noterete da subito questa enorme cattedrale che si trova in pieno centro cittadino ed è una delle più belle chiese cattoliche che esistono in Europa. La particolarità di questa costruzione, oltre ad essere enorme, è data proprio dalla torre campanaria che risulta incompiuta a causa dei terremoti. I lavori di costruzione della cattedrale sono iniziati intorno al 1528 ed il completamento (in parte) è avvenuto intorno al 1783 circa.

Interno della Cattedrale

E’ imponente con le sue tre navate, l’enorme coro, le colonne corinzie, statue, e ornamenti costituiti da materiali pregiati e rimarrete a bocca aperta per quanto è enorme.

Altra veduta della Cattedrale

La cattedrale è stata costruita sul perimetro di una moschea Araba della quale restano solo poche cose. Girando attorno alla Cattedrale dall’esterno si intersecano le vie della città e da ogni angolazione noterete la bellezza e la magnificenza di questa struttura che data la sua particolare conformazione e, proprio perchè è incompiuta, le donano quel fascino e quel mistero che renderanno la vostra esperienza di viaggio unica e inconfondibile. Costo adulti del biglietto d’ingresso 5€.  Ovviamente una volta arrivati a Malaga non perdetevi l’Alcazaba, il museo di Picasso, il Teatro Romano, il Castello di Gibralfaro, la casa natale di Picasso, il Parque, e un giro tra i negozi del centro a La calle Marqués de Larios.

*Articolo interessante? Seguici su Facebook e Twitter

 

Tags:

Lascia un commento

Comment