Weekend low cost a Vienna e visita alla Stephansdom

Cattedrale di Santo Stefano

Un weekend low cost a Vienna è ideale in ogni periodo dell’anno, anche se le condizioni climatiche non sono sempre delle migliori, sopratutto in inverno. Scriviamo questo perchè crediamo che città del genere vadano viste sopratutto in inverno per rendere più veritiera la vostra esperienza di viaggio. Per arrivare a Vienna vi sono numerose compagnie low cost e compagnie di bandiera che effettuano voli dai principali aeroporti italiani. Tra le compagnie segnaliamo Air Dolomiti che effettua la tratta Verona – Vienna, Austrian Airlines, Lufthansa, Alitalia, Air Berlin, Fly Niki, Germanwings. Sul nostro motore di comparazione prezzi potrete avere un’ ampia panoramica dei prezzi e delle compagnie aeree che effettuano questa tratta. Per quanto riguarda invece una sistemazione, la città ha molto da offrire in quanto è di sicuro incline al turismo e offre notevoli strutture anche a basso costo. Orientatevi fuori stagione anche su hotel a 4 stelle che adottano una strategia di riempimento delle stanze e vedrete che troverete ottime tariffe vantaggiose. Una volta arrivati in città, se siete in centro, potrete recarvi da subito in Stephanplatz, se invece non siete in pieno centro potrete prendere la metropolitana con le linee U1 e U3  e scendere a Stephansplatz. Qui non potete fare a meno di notare la bellissima Cattedrale di Santo Stefano (Nella foto sopra). Stephansdom questo il suo nome reale, è la cattedrale simbolo della città,  che si erge maestosa in pieno centro. Le sue origini risalgono a numerosi anni fa con precedenti costruzioni romaniche, e successivamente vennero aggiunte conformazioni gotiche con la guglia, e l’immenso rosone cetrale e successivamente anche gli Asburgo contribuirono ad ampliarla. Poi con i bombardamenti venne parzialmente distrutta e ristrutturata successivamente. Ora la possiamo ammirare nel suo massimo splendore con le due Torri dei Pagani, gli immensi portoni laterali e centrali, e le splendide rifiniture. Pensate che il tetto è rivestito da numerose piastrelle maiolicate che vanno a formare un bellissimo mosaico ed anche il disegno dello stemma degli Asburgo.

Altra veduta della Cattedrale

Entrando all’interno della Cattedrale rimarrete esterefatti di quanto è bella e di quanto è imponente il meraviglioso altare Maggiore, la navata centrale, le bellissime statue della Madonna e sopratutto quella del Cristo Crocifisso, dipinti eccezionali, colonne ornate, il maestoso campanile e le numerose raffiugrazioni di santi che vale davvero una visita. La bellissima Cattedrale si trova in Stephansplatz (Vedi foto qui a lato) ed è possibile visitarla dalle 6 del mattino fino alle 10 di sera ogni giorno a meno che non vi siano liturgie particolari ed è possibile acquistare un bieglietto per un tour guidato o solo il biglietto di entrata che ha un costo, per una visita completa, al momento in cui scriviamo di 5€ a persona per le visite individuali con visita al campanile. Potete avere tutte le informaazioni in merito direttamente in loco dove vi è un attentissimo servizio informazioni che vi spiegherà come prenotare un tour. Oppure se non volete un tour guidato potrete tranquillamente entrare e addentrarvi tra le meraviglie della Cattedrale gratuitamente. Una volta a Vienna vi consigliamo di visitare le meravigliose case Hundertwasserhaus molto paticolari e colorate e che meritano di sicuro una visita da parte vostra, altamente consigliate :-)).

 

Tags:

Lascia un commento

Comment