I cinque dolci più buoni da assaggiare in Europa

 

Quest’oggi vogliamo associare un dolce ad ogni capitale Europea che abbiamo assaggiato e magari capire dalle tradizioni culinarie qualcosa in più di ogni città. Vi sembrerà assurdo quello che sto dicendo ma ogni città ha una sua atmosfera, ha un suo fascino, e i dolci sono il ricordo che più frequentemente affiora alla mente. Ogni città ha le proprie tradizioni culinarie e sono davvero entusiasta di condividere con voi questa mia esperienza in quanto ricordare queste cose potrebbe darvi qualche spunto in più per visitare una di queste città. Vi ricordo che non è una classifica del dolce più buono ma solo un elenco puramente casuale. Partirei con :

Trdlo PragaPraga dove ogni giorno e sopratutto durante le festività tra i mercatini e le bancarelle è possibile trovare il meraviglioso Trdlo doce tipico della città. Il Trdlo è un buonissimo rotolino di pasta (Vedi foto) a forma di cannolo che viene riscaldato e zuccherato al momento. Mangiato caldo è una delle cose più buone che abbia mai assaggiato negli ultimi anni e lo potrete trovare ovunque in città e sopratutto in prossimità di mercatini di Natale in piazza, pasticcerie, bancarelle per Pasqua, e cafè. Accompagnato da una buona tazza di caffè è ideale sopratutto in giornate fredde ma anche in primavera quando si ha voglia di qualcosa di dolce.
Sacher a ViennaVienna qui la tradizione dolciaria è famosa in tutto il mondo. Vi basti pensare alla meravigliosa torta Sacher e allo Strudel che sono davvero ottimi. In città ci sono molte pasticcerie rinomate come Demel, Aida, e Hotel Sacher che ogni giorno sfornano dolci e torte molto buone. Ma la Sacher a Vienna è davvero il dolce più buono. Viene servita spesse volte, come anche lo Strudel, accompagnata da ciuffetti di panna montata. Mangiata appena fatta poi è deliziosa, si sente leggermente la marmellata di albicocche al centro e molto più deciso è invece il gusto del cioccolato.

Pastel de NataLisbona è una città bellissima e molto affascianante e nel quartiere di Belem accanto al Monastero di San Geronimo c’è la famosa pasticceria  Pastéis de Belém presente dal 1837 che prepara con dedizione e accuratezza  ogni giorno la Pastel de Nata un dolce veramente speciale. Si tratta di una speciale crostatina di pasta sfoglia con crema all’uovo all’interno. Il dolce lo torvate un po’ dappertutto in città e  tradizione vuole che venga servita con una spolveratina di cannella in polvere per esaltarne il gusto.
ChurrosMadrid qui nella capitale della Spagna ogni caffetteria, bar, e pasticceria ha i famosi Churros dal costo molto economico ma deliziosi per accompagnare caffè, cioccolata calda, ecc.. Sono dei simpatici bastoncini di pasta fritta molto simili alla pasta delle ciambelle ma molto più fragranti. Vengono serviti con una spolveratina di zucchero a velo e non potrete fare a meno di mangiarli uno dopo l’altro.  Si trovano in tutte le città della Spagna sia del Nord che del Sud.
KanelbullarStoccolma è una città davvero unica e molto particolare da visitare assolutamente. Qui potrete trovare, in pasticcerie, bar, chioschetti, stazioni delle metro, insomma un po’ ovunque i famosi Kanelbullar. Questi eccezionali dolcini soffici al sapore di cannella con granella di zucchero, hanno un sapore davvero unico e vengono sfornati ogni giorno. Sono assolutamente da provare accompagnandoli con caffè, cappuccino caldo, cioccolata calda e sentirete la bontà. A Stoccolma potrete trovarne di vari tipi e con numerose varianti.

Viaggiare è anche gustare le prelibatezze degli altri paesi e speriamo che con questo post almeno vi abbiamo fornito ulteriori motiviazioni per poter visitare una di queste città. Anche se noi Italiani abbiamo una tradizione dociaria eccezionale non è male ogni tanto gustare i sapori che provengono da altre nazioni e un weekend in una di queste capitali potrebbe fare al caso vostro. Gnam Gnam!

Hai trovato questo articolo interessante? Seguici su Facebook o anche su Twitter oppure consiglialo ai tuoi amici.

Commenti(1)

Lascia un commento

1 Comment