Problemi con la carta d’identità valida per l’espatrio rinnovata

Carta didentità
Carta d’identità

Ebbene si è capitato e come! Soprattutto nei paesi con un certo controllo come Londra e Parigi ad esempio dove si sono riscontrati i maggiori problemi. Molti sono stati i disagi da parte di chi si è trovato in un paese europeo e si è visto rifutare un inbarco a causa della carta d’identità valida per l’espatrio con il rinnovo a timbro. Per capirci meglio, se avete da poco o tempo fa, rinnovato la vostra carta d’identità al comune di appartenenza e vi hanno apposto un timbro per il rinnovo di altri 10 anni come previsto dalla legge, potreste avere dei problemi alle frontiere di alcuni paesi europei. Se siete in prossimità di una partenza per una capitale europea, vi consigliamo di andare al vostro comune di appartenenza e farvi rinnovare la vostra carta d’identità. Il Ministero dell’Interno ha emanato una  circolare ovvero la n. 23 del 28.7.2010,  con la quale ha comunicato che i possessori di carte d’identità  con il rinnovo fatto con il timbro e rinnovate o da rinnovare possono richiedere al proprio Comune di sostituirle con nuove carte d’identità, la cui validità di dieci anni decorrerà dalla data del nuovo documento. Per ulteriori informazioni è buona norma sempre informarsi presso le ambasciate dei paesi che andrete a visitare.

Lascia un commento

Comment