Visita al Krka National Park con le bellissime cascate

Le cascate di Krka

Quest’estate durante il nostro viaggio in Croazia, una delle tappe più interessanti è stata sicuramente il Krka National Park, un parco bellissimo con ben 17 cascate , fitta vegetazione, corsi d’acqua, ristoranti e spazi aperti, ottimo per trascorrere qualche ora all’aria aperta. Il parco dista circa 106 Km dalla riviera di  Makarska e 85 Km da Spalato. Arrivati con l’auto a Lozovac qui c’è l’entrata del parco e sopratutto un parcheggio gratuito molto ampio. Una volta parcheggiato dovrete fare una discreta fila per accapparrarvi il biglietto d’entrata al parco che costa circa 95 Kn nei periodi estivi.  Una volta preso il biglietto, salirete su una navetta che passa all’incirca ogni 10 minuti, che vi porterà ad uno degli ingressi principali del parco. Da qui si prosegue a piedi, attraverso apposite passarelle in legno, create per agevolare il passaggio dei pedoni, visto che il sotto è molto tortuoso ed impegnativo. Dalla passerella potrete già iniziare a vedere i piccoli corsi d’acqua con tantissimi pesci, rane e qualche grillo in modo tale da immergervi a pieno nella natura incontaminata del parco.

Altra veduta delle cascate di Krka
Altra veduta delle cascate di Krka

E’ una passeggiata gradevole, che vi guiderà piano piano verso spazi ampi e sopratutto le bellissime cascate del parco. Con le passerelle si scende sempre più sino ad arrivare ad un enorme spazio, pieno di gente che prende il sole sui prati, fa uno spuntino nei ristoranti del parco, o prende da bene in uno dei tanti bar gazebo. Siete arrivati alle famose cascate di Skradiski Buk le più lunghe del parco che attraversano le barriere create dalle rocce di travertino con grossi flussi di acqua. Arrivati giu rimarrete davvero colpiti dalla cascata, che maestosa si infrange in uno specchio d’acqua dove numerosi bagnanti nuotano tra le rocce. Portatevi il costume e anche delle scarpette in gomma perchè qui è consentito anche fare un bagno, e non potete perderlo! Anche se la cosa è abbastanza turistica, un bagno è d’obbligo perchè poteverete una sensazione unica, bagnarvi in un lago d’acqua dolce con la cascata proprio davanti a voi. Sono centinaia le persone che decidono di trascorrere l’intera giornata al parco, fare un bagno, mangiare qui e passeggiare tra le numerose attrattive visto che il parco è ben attrezzato in tutto.

Bagnanti a Krka
Bagnanti a Krka

Da non perdere il Vecchio Mulino e la Vecchia centrale Idroelettrica una delle prime create in Europa dell’Est. Alle 15 poi se ritornate indietro verso l’entrata potrete prendere un battello che vi porterà in escursione a Burnum dove si erge su un isolotto l’antico Monastero Francescano di Krka. Nell’escursione, che si paga a parte, è prevista anche una visita al canyon della riviera di Krka con partenza in battello da Skadinski Buk arrivando a Roski Slap con una visita a Visovac.   Se non avete voglia di andarvene in giro potrete sempre proseguire a piedi per risalire le cascate attraverso i percorsi prestabiliti e poter assaggiare le pietanze tipiche del luogo. Si perchè tra le fitte stradine che popolano il parco incontretete signore anziane con bancarelle che vendono mandorle, noci, miele, vino, formaggio e interessanti specialità molto particolari che solamente qui potrete assaggiare. Vi consiglio vivamente una vista al Krka Nationa Park per ammirare le bellissime cascate e godere di una giornata trascorsa all’aria aperta per tutta la famiglia.

Lascia un commento

Comment