Il bagaglio a mano di Ryanair

Ryanair è la compagnia low cost più grande d’europa e, come molti di voi ben sanno, adotta varie limitazioni sui propri voli. Siccome la priorità di molti è quella di risparmiare, bisogna adeguarsi. Per risparmiare si cerca sopratutto di non caricare il bagaglio da stiva e optare per il bagaglio a mano. Giustamente o ingiustamente per alcuni, il bagaglio a mano è soggetto a limitazioni sia di peso che di misura. Il bagaglio a mano di Ryanair, al momento in cui scrivo, deve avere determinate caratteristiche. Innanzitutto deve entrare in questi appositi misura-bagagli, che sono posizionati nei vari gate degli aeroporti di partenza della compagnia (vedi foto). Per far si che rientrino in questi odiati aggeggi la misura consigliata dalla compagnia è 55 x 40 x 20 cm con un peso di massimo 10 Kg.

Fotocamere, laptop, borse,ventiquattro ore, laptop, sacchetti con acquisti, o altro vengono considerati comunque bagaglio a mano, quindi attenzione a far rientrare tutto nel bagaglio da portare con se in aereo. Il divertimento avviene quando vedi, scene apocalittiche ai vari gate di imbarco. Ci sono persone, poco informate che litigano con l’addetto al controllo perchè vogliono imbarcare per forza un bagaglio che non entra nemmeno nella cappelliera, altri che litigano con la valigia perchè non si chiude, altri che rinunciano e imbarcano la propria valigia come bagaglio da stiva, pagando un sovraprezzo assurdo. Insomma, viaggiare low cost ha i suoi pregi, ma anche i suoi difetti. Bisogna, purtroppo adattarsi a questi vincoli che Ryanair, ma non solo Ryanair adotta per i propri clienti. Informandovi, preventivamente, avrete sempre un vantaggio in più, ovvero quello di poter viaggiare senza brutte sorprese. Quindi continuate a seguirci e avrete sempre le news adatte per viaggiare low cost.

ARTICOLO NON AGGIORNATO! Per il bagaglio a mano di Ryanair abbiamo un articolo più aggiornato qui!

Lascia un commento

Comment