A piedi sulle bianche scogliere di Dover

Credo sia stata una delle più belle esperienze delle mia vita camminare a piedi lungo tutte le scogliere di Dover nel Regno Unito. Ho percorso quello che viene indicato come “Country Walks” ed è un percorso studiato per passeggiare, fare sport, ed arrivare fino al famoso vecchio faro della città. Parto da Dover al porto ed arrivo, percorrendo una strada in salita,  che mi porta fino al castello. Dal Castello di dover, seguo le indicazione per le White Cliff ed arrivo ad un cartello (Foto 2) dove ci sono i pacheggi per chi arriva con un auto e il percorso indicato per chi prosegue a piedi.

Indicazioni stradali per le bianche scogliere di DoverLa cosa che ho notato e che c’erano molte persone di una certa età che volevano passeggiare all’aria aperta, magari abituate a fare quel percorso. A me sembrava infinito. Vedete nelle foto quella piccola stradina che sembra un solco sull’erba? Ebbene quello è il percorso per chi prosegue a piedi. Munitevi di scarpe comode, acqua e tanta voglia di camminare perchè è abbastanza lungo. Cartellone all'entrata del percorso a piedi Non vi sto parlando di una avventura ma di un percorso che i locali sono abituati a fare. Io, trovandomi per la prima volta li, ed avendo del tempo limitato, mi sono incamminato da subito. Lo spettacolo è assicurato, prati enormi, una sola strada, il bianco delle scogliere che si staglia su un mare di colore verde accesso, e viene tanta voglia di affacciarsi. Attenzione è molto pericoloso sporgersi dalle scogliere. Se proprio non resistete a farlo, come è capitato a me, fatelo stando stesi e mai in piedi perchè è molto pericoloso ed è facile cadere giù. Non credo che vogliate morire cosi giovani.

Particolare veduta delle white cliffs a DoverContinuo il percorso, che sembra infinito, assieme a me c’è la mia attuale moglie che imperterrita mi segue, affascinata da tutto quel verde e quella natura incontaminata. Ad un certo punto del percorso veniamo letteralmente invasi da uno sciame di coccinelle. Erano a migliaia, tutte addosso e speriamo ci portino fortuna. La nostra fortuna e che arrivammo su fino in cima per poi deviare per il South Foreland Lighthouse il vecchio faro di Dover.

Il vecchio faro di DoverC’è uno spiazzale ed un paio di panchine di legno dove ci siamo rifocillati. L’entrata al faro è a pagamento, se non ricordo male circa 6 sterline. Lo spettacolo è assicurato. La cosa importante era poi ritornare da dove eravamo partiti. Per fortuna l’area è ben organizzata ed al ritorno ci siamo fermati a metà percorso in un piccolo bar “refreshments” e ci siamo ripresi. Accanto c’è un piccolo shop dove poter pendere qualche ricordino della città a parenti ed amici. Se vi capita di andare a Dover, non perdetevi questo eccezionale luogo e se vi va, potrete viverlo cosi, a contatto con la natura e sbalordirvi, come è capitato a me, della bellezza e della impressionante chiarore del gesso bianco delle scogliere di Dover. Buon Viaggio.

Lascia un commento

Comment