Le foto più particolari dei miei viaggi

Può sembrare una cosa strettamente personale ma era l’unico modo per condividere con voi queste strane foto che mi è capitato di scattare durante i miei viaggi in Europa. Alcune divertenti, altre toccanti, ma volevo pubblicarle per poter avere qualche feedback, rendervi partecipi insomma. Premesso che non sono un fotografo ma forse un travel blogger, vi elenco le foto con una piccola descrizione.

La prima foto è stata scattata a Tunisi, l’anno scorso, dove c’era la guerra civile in atto. Camminare per le strade, tra filo spinato e carri armati non è stata una cosa molto piacevole.

Tunisia Carri armati durante guerra civile

Questa foto invece è stata scattata a Copenaghen, quando molti turisti, compreso me, sono andati a vedere la famosa Sirenetta ed hanno trovato uno schermo che proiettava le immagini della statua, opportunamente spostata in Giappone durante una esposizione.

Copenaghen schermo al posto della Sirenetta

Qui invece, c’è una foto tenerissima scattata a Gibilterra sulla rocca, quando abbiamo incontrato le famose bertucce. In questo caso c’era una madre con il piccolo che aveva fame.

Bertucce a Gibiliterra

Questa fotografia invece è stata scattata a Barcellona, quando dopo aver preso la teleferica di Montjuic ed aver raggiunto il castello, ho fotografato il tramonto con un gabbiano. L’effetto è stato questo! Non male per uno che non sa fare le fotografie!

Castello Montjuic a Barcellona

Un altro posto suggestivo è stato visitare l’acropoli di Atene, una emozione senza precedenti che consiglio a tutti di fare. In questa foto c’è la parte posteriore del  Partenone che è attualmente in restauro.

Partenone di Atene parte posteriore

Questa foto invece è stata scattata allo Skansen a Stoccolma, l’ho voluta inserire perchè non capita tutti i giorni di vedere una renna!

Renna allo Skansen di Stoccolma

Ne ho tantissime altre molto belle e particolari che vorrei condividere con tutti i miei lettori. Sicuramente farò una parte seconda di questa bellissima minigalleria fotografica sul blog.

– Se hai trovato interessante questo articolo non esitare oltre continua a seguirci su Facebook, Twitter, Google+, Instagram e Google currents.

Lascia un commento

Comment