Le meravigliose spiagge di Ponza

Spiaggia di Sant'Antonio a PonzaL’isola di Ponza è la più grande delle isole Pontine situate nel Mar Tirreno a poche miglia dalla costa del Lazio. Essendo un isola per esplorare le spiagge e le meravigliose calette è opportuno andarci via mare, per non perdere le magiche insenature naturali e le più importanti spiagge dell’isola. Grazie ad un consorzio di barcaioli, è possibile andare e venire da alcune spiagge con un servizio taxi o addirittura noleggiare una barca per fare il giro dell’isola e delle calette più importanti. Io ci sono stato ad Aprile e questo servizio non è ancora attivo, ma da Maggio le barche sono perfettamente operative. In alcune spiaggie ci si può arrivare anche via terra, attraversando strade a volte impervie e piccole stradine scavate nella roccia. In questo articolo, mi piacerebbe elencarvi alcune tra le più belle insenature e spiagge dell’isola, allegandovi alcune foto. Cominciando dal Porto di Ponza si può, anche via terra, usufruire di due spiaggette che sono San’Antonio e Giancos che sono collegate tra di loro da un vecchio passaggio Romano. Altra spiaggia molto famosa a Ponza è la bellissima Chiaia di Luna, oggi inaccessibile per via di cadute massi, prima di essere agibile deve essere messa in sicurezza tutta l’aerea.

Spiaggia di Sant' Antonio a PonzaLa spiagga è bellissima a forma di mezzaluna con una roccia bianca con pareti a picco. Uno spettacolo senza precedenti, anche se non ci si può andare, è sempre possibile vederla. Altra spiaggia da non perdere è quella di Cala Feola composta da sabbia fine e bianca e banche scogliere. Una delle baie più famose dell’isola sono le famose Piscine Naturali, d’estate sempre piene di gente, sono composta da due piscine naturali levigate e scavate dal mare che rendono questa baia affascinante e da non perdere assolutamente. Sempre via mare, ma anche attraverso piccole ed impervie stradine,  si possono raggiungere Cala Cecata, Cala Cavone e la Grotta del Corallo tra le più belle e suggestive dell’isola. Da non perdere Cala Gaetano e Punta Incenso, Cala Felci con acque cristalline e acuqa con zolfo dove provare a fare maschere di bellezze per la cura del copro, e Cala Inferno la bocca del vulcano.

Piscine naturali a PonzaSolo via mare si può raggiungere Baia del Core e sempre via mare non perdetevi il famoso Arco Nataurale e l’Arco del Parroco. Altra spiaggia molto famosa è quella del Frontone, chiamata così perchè alle spalle della spiaggia c’è un enorme frontone di tufo bianco che è molto simile al frontone di un tempio dell’antica Grecia. E’ una delle spiagge più frequentate d’estate, anche perchè è molto ampia, attrezzata ed è accesibile sia via mare che via terra attraverso un percorso vicino al Poliambulatorio di Ponza. Da non perdere anche la bellissima Baia di Cala dell’acqua, lo Scoglio della Tartaruga e La Caletta raggiungibile anche via terra con una piccola stradina. Quest’ultima è molto attrezzata sia con ombrelloni e lettini.

Spiaggia del Frontone a Ponza

Sempre visitabile con delle piccole barche non dovete perdervi le bellissime Grotte Azzurre e la Ravia di Santa Maria molto suggestive e particolari. Per gli amanti delle immersioni vi consiglio di andare a Le Formiche, dove potrete ammirare ben sette piccoli scogli (da questo il nome della località) a fior d’acqua con dei fondali bellissimi e suggestivi. Da non perdere anche Punta e Faraglioni della Madonna tra i luoghi più suggestivi dell’isola. E’ un piccolo riassunto delle innumerevoli cale e calette che l’isola di Ponza può offrire a chi decide di visitarla. Scenari meravigliosi, spiagge, insenature naturali, scorci magnifici, renderanno la vostra vacanza sull’isola unica e da ricordare.

– Hai trovato qeust’articolo su Ponza utile? Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Google+ e Pinterest.

Tags:

, , ,

Lascia un commento

Comment