Tre giorni a Copenaghen cosa visitare

La città di Copenaghen è una di quelle che amo particolarmente, perchè è più a misura d’uomo rispetto alle altre città del Nord Europa, più accogliente, vivibile. Sarà perchè ci sono affezionato, sarà perchè lo stile di vita e la civilità di alcuni luoghi mi affascina sempre, consiglio a tutti di andarci almeno una volta nella vita. E visto che ci sono stato spesse volte, vorrei provare a stilare un itinerario tipo, di circa tre giorni a Copenaghen, per visitare i luoghi più significativi e interessanti della città.

Copenaghen è la capitale della Danimarca situata sulle isole Sjælland e di Amager ed è separata dalla città svedese di Malmö, dallo stretto di Øresund. Un ponte, il ponte di Øresund, collega la Svezia alla Danimarca, in prossimità rispettivamente delle due città di Malmö e Copenaghen. Tre giorni a Copenaghen possono bastare per vedere la città in tutto il suo splendore basta solo organizzare e pianificare per bene il vostro itinerario o provare a seguire il mio. Se invece avete solo un giorno a Copenaghen potete provare a seguire un altro itinerario a piedi.

Tre giorni a Copenaghen: Il Nyhavn

Tre giorni a Copenaghen cosa vedere?

Vi dico da subito che per visitarla tutta per bene, non vi basteranno solo tre giorni a Copenaghen, l’ideale è forse cinque giorni completi. Nonostante la città in se, non sia tanto grande, ma alcuni luoghi richiedono davvero una particolare attenzione e un tempo maggiore per essere apprezzati. Copenaghen è per me la più interessante delle capitali del Nord Europa perché è viva, divertente e soprattutto non cara come molti possono immaginare. Infatti è possibile fare alcune attività del tutto gratuite che ho descritto in quest’articolo.

La cupola della Marmorkirken a Copenaghen

1° Giorno

Una volta sistemati in hotel, vi direi da subito di acquistare una Copenaghen Card o una City Pass di 24 o 72 ore in modo tale da poter liberamente viaggiare su treni, metro e bus. Avere maggiore libertà significa, usufruire di maggiore velocità negli spostamenti e di usare la metro per vedere i luoghi principali della città. Prendete da subito confidenza con il centro cittadino che viene letterarlmente attraversato dallo Strøget una lunga strada pedonale (la più lunga d’Europa) con negozi, cafè e boutique di ogni genere. Il centro città si allunga fino al luogo più pittoresco della città il Nyhavn dove sulla riva vi sono le famose case colorate e ristoranti e cafè dove poter trascorrere la giornata o la serata se vi fa più piacere. Proseguendo vi è una sorta di percorso obbligato che vi permetterà di vedere in un sol colpo la bellissima Marmorkirken con la sua affascinante cupola, molto simile a San Pietro a Roma. Superato lo spiazzo della chiesa, proseguendo dritto si trova Amalienborg una piazza ottagonale con 4 palazzine attorno adibite a residenza della famiglia reale. Proprio qui, in questa suggestiva piazza potrete ammirare il cambio della guardia. Se guardate la piazza dalla chiesa, in prospettiva si nota la piazza ottagonale con i quattro edifici e sullo sfondo il mare con il maestoso Opera House. Da qui, sempre a piedi potete costeggiare il mare, dove c’è un bel passeggio e visitare il Kastellet . Dall’alto questo luogo è un vero e proprio esagono dove al centro vi sono due grandi e rosse caserme, un bel parco fatto di laghetti e ponti,  che con vari percorsi prestabiliti, vi porteranno fino allaa parte esterna, verso il mare, dove troverete una folta fila di persone che si accalca per poter fotografare, il simbolo della città, la Sirenetta che ha appena compiuto i suoi primi 100 anni. Una curiosità? Sapevate che nel mondo ci sono altre copie della famosa statua di Copenaghen? Eccovi la prova.

Il Nyhavn e le imbarcazioni a Copenaghen

2° Giorno

Il secondo giorno, dopo aver visto le attrative che sono lato mare, vi consiglio di visitare il Castello di Rosemborg. Il castello di Rosenborg a Copanghen La passeggiata è molto piacevole, soprattutto se beccate una bella giornata, perchè ci sono degli immensi giardini denominati Royal Garden, proprio dinanzi al castello, dove molti cittadini, usano, rilassarsi leggendo un libro, prendere il sole e trascorrere la giornata. Trascorsa la mattinata, vi consiglio di andare a pranzo e assaggiare uno dei piatti tipici della città, gli smørrebrød. Gli smørrebrød sono delle fette di pane, dove sopra, vi vengono appoggiati i più svarianti ingredienti e serviti al paitto. Per me, la regina indiscussa degli smørrebrød è sicuramente Ida Davidsen. Dopo aver mangiato, una tappa obbligatoria è certamente, un altro simbolo della città, il famoso parco giochi cittadino del Tivoli. E’ uno dei parchi giochi più antichi mai esistiti e, soprattutto d’estate, offre, oltre ai giochi e alle molteplici attrazioni, anche spettacoli ed eventi con un palco enorme dove si esibiscono artisti di caratura internazionale. Non vi sarà difficile, una volta pagato il biglietto d’ingresso (gratuito con la Copenaghen Card), vivere le emozioni dei giochi e trascorrere la serata gustandovi un concerto e sorseggiare una birra. Al Tivoli c’è anche un mini zoo e un acquario da non perdere assolutamente.

Il Tivoli a Copenaghen

3° Giorno

Il terzo giorno lo dividerei in due parti, trascorrendo la mattinata al Botanisk Have, un giradino botanico, con entrata gratuita, davvero molto interessante e rilassante, dove poter passeggiare e ammirare, innumerevoli specie di piante. Il Botanisk è vicino alla stazione di Norreport, uno degli snodi principali della metropolitana, da qui si può raggiungere, scendendo a Christianshavn, il quartiere hippie di Christiania (ne parlo qui ed anche qui ). Christiania è un quartiere molto particolare, un tempo base della marina, successivamente occupata e, oggi quartiere libertino, con regole proprie e anche abbastanza turistico. La seconda parte della giornata la dedicherei alla visita del quartiere di Nørrebro, un quartiere molto più popolare e pittoresco dove trovare localini alla moda come il Klimt Cafè ad esempio e dove si trova anche il cimitero con la tomba di Christian Andersen. Per gli amanti della birra, si può anche fare una visita alla famosa fabbrica della birra Carlsberg che si trova a Valby oppure si può optare per un giro in battello con delle escursioni guidate ad hoc.

Visitare la Città

Per approfondire il discorso Copenaghen e se avete intenzione di visitarla per un fine settimana vi consiglio di leggere guida web di Copenaghen che è presente sul nostro sito principale e successivamente scaricare anche la guida in Pdf per orientarvi al meglio in città ed avere utili informazioni di viaggio, oppure gurdare anche la video Guida di Copenaghen con tutte le immagini più significative della città per farvi una prima idea di viaggio e pregustare i luoghi e le attrazioni più significative per trascorrere tre giorni a Copenaghen.

Cerca voli per Copenaghen
Non aspettare oltre trova un volo per la capitale danese al miglior prezzo!
Cerca ora!

Lascia un commento

Comment