Crociere pro e contro

Una crociera Costa e Msc al porto di SantoriniDa sempre mi faccio questo tipo di domanda e finalmente ho deciso di scrivere un articolo che parlasse dei pro e dei contro delle crociere, un tipo di vacanza non sempre apprezzato da chi si definisce un vero viaggiatore. Siccome ne ho al mio attivo almeno 3, credo di essermi fatto una certa eseperienza in questo campo e vorrei provare, a capire, quali sono davvero i vantaggi o gli svantaggi di viaggiare su questi giganti dei mari. Frequentando molti forum e blog di illustri colleghi, leggo che, le crociere sono spesso “snobbate” da chi si autodefinisce un vero viaggiatore, il classico tipo con zaino in spalla e quindi so tutto io. Ma chi ha deciso che fare una crociera non è viaggiare ? Ed ecco allora che proverò a capirne con voi, magari anche con l’aiuto di qualche commento, quali sono i pro ed i contro di un viaggio in crociera.

Teatro di Msc Musica

PRO :

1) Viaggiare in crociera vi permetterà di vedere le città o le località che si visitano da tutta un altra prospettiva, forse la più bella, ovvero dal mare. Sarete voi a guardare la città dal mare e non voi che guardate il mare.

2) La coricera vi offre la possibilità di visitare 3 o 5 luoghi, a seconda della lunghezza, in una sola settimana.

3) Per chi non ama l’aereo, la crociera è uno dei metodi migliori per visitare le città e le capitali.

4) Sarete su un hotel a 5 stelle galleggiante, mangerete a sproposito, e avrete tutti i confort di un villaggio turistico. Animazione, supporto, camerieri, ufficiali ed ogni vostra esigenza verrà soddisfatta.

5) Grazie ad un programma anche fatto di escursioni (a pagamento) in ogni città in cui attraccherete, potrete visitare i luohi più affascianti e significativi. Per esempio se si attracca a Tunisi, attraverso un’escursione, si può visitare la Medina e le rovine dell’antica Cartagine, oppure altro esempio se si attracca a Malaga si può visitare, l’alhambra di Granada e cosi via.

6) Potrete visitare luoghi o città per fare una sorta di test per poi tornarci successivamente. Molte crociere prevedono ad esempio l’attracco a Barcellona oppure a Venezia. Avrete poche ore per visitarle, ma c’è giusto il tempo di capire se vi piacciono o no per poi tornarci e starci più a lungo.

7) Ognuno vive la crociera a modo suo. C’è chi ama vedere i luoghi e scendere sempre o c’è chi ama stare sulla nave a godersi gli sfarzi e le eccezionali attrattive. Io ad esempio, preferivo, scendere sempre ed essere uno dei primi, perchè volevo vedere. Ognuno può viversi la crociere a modo suo. Il vantaggio è proprio quello di poter scegliere.

8) Visiterete luoghi che con gli aerei a volte è difficile andarci. Ad esempio ci solo alcune crociere che toccano luoghi come i fiordi norvegesi, le scogliere di Dover, Gibilterra, Kiel, e tanti altri  porti davvero suggestivi.

9) Avendo un hotel a 5 stelle sempre a portata di mano e che spesse volte è attraccato nel porto principale della città, potrete avere sempre personale a vostra disposizione e rilassarvi quando ritornate dal giro fatto in città. Per esempio avete camminato tanto per vedere Barcellona. Quando si ritorna su, un bell’idromassaggio, e relax in piscina e sarete pronti per una nuova meta.

10) Viaggiare con tutta la famiglia vi costerà meno di un villaggio turistico. Questo è uno degli aspetti molto interessanti per chi viaggia con bambini a seguito. Una famiglia intera in un villaggio turistico nei mesi estivi, spesse volte paga cifre esorbitanti. Con una crociera invece, i bambini non pagano e quindi il prezzo sarà molto inferiore.

Nave da crociera vuota

CONTRO:

1) Le navi contengono molte persone e gli spazi “comuni” come piscine, bar, e saloni sono spesse volte affollati ed è difficile fare un bagno in piscina. Infatti molti aspettano di toccare un porto e approfittare, quandto tutti scendono, per godersi la piscina della nave.

2) Su alcune navi, non c’è alcun controllo in piscina e spesso i bambini vengono lasciati li a fare tuffi e a dar fastidio.

3) Quando si visita una città avrete poche ore a disposizione per vederle. Di solito è o una mattinata o un intero pomeriggio. Per un viaggiatore non è proprio il massimo.

4) Quando si scende nei porti, il “crocierista” viene visto come persona facoltosa da spolpare. Quindi verrete letteralmente assaliti da chi vi vorrà propinare escursioni o affari d’oro. Proseguite avanti, vi costerà tutto di meno.

5) Le escursioni, e tutti gli extra sulle crociere sono a pagamento. Le compagnie di navigazione su questo aspetto ci marciano. Ve le proporranno come se fossero le uniche soluzioni per visitare una città. Una volta scesi dalla nave poi, vi accorgerete che vi basterà attraversare il porto per scoprire che in realtà i luoghi d’interesse turistico sono a pochi passi.

6) Ogni qualvolta che si scende dalla nave, c’è una fila da fare, perchè tra controlli e autorizzazioni allo sbarco, passa sempre tanto tempo.

7) Quando si scende, non c’è tanta libertà, bisogna rispettare gli orari che sono scritti sui programmi che vi vengono forniti la sera precedente in cabina. Per chi si definisce uno spirito libero, la crociera è poco indicata.

8) A volte, alcune navi, non attraccano nei porti principali ma in porti secondari. Questo è un aspetto negativo, perchè cercheranno di vendervi un biglietto per dei trasfer dal porto alla città. I costi sono quasi sempre eccessivi per un trasfer di circa 5 o 10 minuti.

9) Mentre una volta le mance erano a discrezione del cliente, oggi per una distribuzione, sicuramente più equa, vengono caricate con una quota fissa, sul vostro conto cabina. Sono circa 6 o 7 euro al giorno a persona. Questo per evitare l’inistenza di capi cabina e camerieri nel propinarvi servizi o avere una corsia privilegiata, rispetto agli altri crocieristi. Da un lato equa, ma a me le imposizioni non piacciono. Su alcune navi è possibile stornare questo onere chiedendo al centro informazioni.

10) Siccome le navi sono molto affollate, spesse volte non si trova posto con i lettini a bordo piscina. Alcune persone, usano effetti personali o gli asciugamani forniti dalla compagnia di navigazione, per bloccare i posti migliori. Spesse volte sorgono litigi per questo tipo di pratica.

Cabina di una crociera MSC

Questi sono ovviamente i pro ed i contro che ho riscontrato io personalmente. La cosa è sempre soggettiva, ma attreverso i commenti possiamo sicuramente arricchire questa lista e capire quali sono ulteriori aspetti sia positivi che negativi di una crociera.

Tags:

Lascia un commento

Comment