La Firenze card conviene, ecco il test

La Firenze CardFirenze è una della città più belle d’Italia, con un patrimonio artistico e culturale davvero unico. Amo questa città, amo i musei, le strade, i lungarni, i ponti e amo parlare con le persone. So anche però, che per vedere tutti i musei della città, soprattutto quelli più famosi, bisogna pagare e facendo le somme potremmo spendere parecchi soldi. C’è però un rimedio a tutto questo, soprattutto per chi si appresta a fare un weekend a Firenze, ovvero la Firenze Card. Comincio col dirvi, che a differenza delle altre città europee, la Firenze Card  ha un solo taglio, ne esiste solo un tipo quella da 72 ore. Senza troppi fonzoli o vari tipi di carte che possano confondere il turista.

Quanto Costa la Firenze Card ?

La Firenze Card, come detto in precedenza, ha una durata di 72 ore a partire dalla prima attivazione e costa appunto 72 euro. Pagherete 1 euro all’ora praticamente.

Cosa prevede :

Con la Firenze Card è divenuta nel tempo un vero e proprio pass per scoprire l’enorme patrimonio storico-artistico della città di Firenze. Non a caso lo slogan della card è proprio “Enjoy the Art” per farvi conoscere ed apprezzare 72 musei ed avere un ingresso prioritario senza bisogno di prenotazione anticipata e accesso gratuito per i minori di 18 anni cittadini dell’Unione Europea appartenenti allo stesso nucleo familiare del possessore della Firenze card. In poche parole un vero e proprio pass che vi permetterà di godervi a pieno la città e le bellezze artistiche e culturali di Firenze.

Veduta della cupola del Duomo di Firenze

Dove si trova :

La Firenze Card la trovate negli info point turistici della città e nelle agenzie di viaggio accreditate, oppure potrete prenotarla on line sul sito ufficiale della carta all’indirizzo www.firenzecard.it e ritirarla successivamente una volta arrivati in città. Esistono vari info point turistici alla stazione di Santa Maria Novella, e all’aeroporto Amerigo Vespucci. Inoltre potete trovare point per ritirare la carta anche al Museo di Palazzo vecchio e all’ Info Point turisico in Via Cavour a Firenze. Sul sito della carta troverete tutti i dettagli in merito.

Il Test :

Il valore aggiunto della card è la comodità di avere un vero e proprio pass per ben 72 tra attrazioni e musei della città di Firenze e soprattutto quello di evitare le file nei luoghi di maggior afflusso turistico. Avete mai provato ad accedere alla Galleria degli Uffizi nel weekend ? Con la Firenze Card potrete saltare la fila tranquillamente recandovi all’accesso dedicato ai possessori della Card. Inoltre ultimamente è stato aggiunti gli scavi del Teatro Romano di Firenze-Palazzo Vecchio. Facendo un breve calcolo dei costi svolgiamo il nostro test per capire se conviene o non acquistare la Firenze Card:

Vi ricordo che per il Battistero  e la Cupola è necessario recarsi alla biglietteria sita in Piazza San Giovanni 7 ed esibire la Firenze card e ritirare gratuitamente il biglietto che permette l’accesso ai tornelli automatici. Per il Campanile e Museo dell’Opera del Duomo è sufficiente invece esibire la Firenzecard direttamente ai relativi ingressi.

  • Museo Casa di Dante: Adulti 4€
  • Museo Stefano Bardini: Adulti 6€
  • Museo delle Cappelle Medicee: Adulti 6€
  • Museo Archeologico Nazionale: Ingresso Adulti 4€
  • Santa Maria Novella: Adulti: 5€
  • Museo Nazionale del Bargello: Adulti 4€
  • Museo Salvatore Ferragamo: Adulti 6€
  • Museo Giardino di Boboli: Adulti 10€

Il Duomo di Firenze visto dal basso

Solo con questi musei indicati avreste speso normalmente 82€. Ma pensate bene di avere ben 72 musei da visitare a vostra disposizione nelle 72 ore.

A chi è più utile :

Diciamo che la carta è molto più utile a chi visita la città per un weekend. Se si visita la città per un solo giorno, non credo che la card possa essere vantaggiosa a meno che non si viaggia con famiglia a seguito. Indicata per chi soggiorna più giorni a Firenze e per chi ha necessità di voler apprezzare quasi la totalità dell’enorme patrimonio storico-artistico della città di Firenze.

Tags:

,

Comment(2)

  • Laura
    8 dicembre 2016 at 14:15

    Non fatela non conviene più , in quanto è stata tolta la priorità salta fila !!!! E questo non era stato detto al momento dell acquisisto . Priorità è rimasta solo per accademia e Uffizi tutto il resto filaaaaaa

  • Volopiuhotel.com
    8 dicembre 2016 at 15:06

    Ciao Laura,

    Io credo che non sia mai stato detto sul sito della FirenzeCard che l’ingresso prioritario sia per tutti i musei ma solo per alcuni ben specificati.

Lascia un commento

2 Comments