Visitare il Complesso Monumentale di Santa Chiara a Napoli

Facciata della Basilica di Santa ChiaraNon c’ero mai stato prima, e in occasione di un evento, ho potuto visitare uno dei luoghi e dei musei più affascinanti di Napoli, il Complesso Monumentale di Santa Chiara. Lo so da napoletano è davvero una vergogna, ma a volte, come spesso dico, le persone si innamorano più dei luoghi che non sono della propria città, per un desiderio di conoscere, ma poi non ci si accorge che vi sono delle bellezze davvero uniche. Una basilica, enorme, davvero molto, ma molto suggestiva, un chiostro unico al mondo, e tantissimo altro che vi racconterò, in questo articolo che sognavo da tempo di fare.

Si perchè, vi ho parlato spesso di Napoli, e delle sue bellezze, ma questa è davvero suggestiva e molto interessante. Il complesso monumentale di Santa Chiara è suddiviso in più parti, da un lato la basilica che è visitabile sepratamente e dall’altro il chiostro, il presepe, e il museo visitabili a pagamento.

Interno della Basilica di Santa Chiara a Napoli

La Basilica di Santa Chiara

La Basilica di Santa Chiara si trova in Via Santa Chiara, nelle vicinanze di Piazza del Gesù a Napoli, ed è visitabile gratuitamente. Ha subito negli anni numerose ricostruzioni, dovute a bombardamenti nel 1943. il Campanile della Basilica di Santa ChiaraOggi la chiesa si presenta in tutto il suo splendore, con l’enorme navata unica e con una costruzione a capanna. Il rosone centrale in stile gotico e le ampie vetrate laterali, donano una luce particolare a tutta la chiesa, che è impressionantemente alta e il tetto fomrato da enormi travi in legno. E’ la più grande basilica gotica di tutta Napoli.  Ci sono circa 20 cappelle e appena si entra, sulla sinistra nella prima cappella c’è la tomba di Salvo D’acquisto, fucilato all’età di 23 anni. Proseguendo vi sono varie cappelle tra cui la Cappella del Balzo. Di particolare importanza anche l’organo del 1962 fabbricato dalla Fabbrica d’organi Mascioni e il presbiterio con al centro il sepolcro di Roberto d’Angiò. Accanto alla basilica si trova anche il bellissimo campanile trecentesco e poi successivamente restaurato in stile barocco.

Il Chiostro maiolicato di Santa ChiaraIl Chiostro di Santa Chiara

Per visitare il Chiostro di Santa Chiara, bisogna che vi rechiate all’ingresso del Museo dell’Opera di Santa Chiara. Qui c’è una biglietteria, e con un ticket d’ingresso, potrete visitare il Chiostro maiolicato del ‘300, il Museo dell’Opera, l’area archeologica, la biblioteca, il Chiostro di San Francesco, l’Atrium, il Presepe, la Sala della Cappe. Il presepe di Santa ChiaraAppena si entra sulla destra c’è una sala, dove vi è un enorme presepe con pastori del ‘700 e dell’800. La sala è buia ed è illuminato solo il presepe all’interno. E’ davvero molto suggestivo, perchè i pastori sono molto curati nei particolari. Dopo aver visitato il presepe, uscendo vi troverete a visitare il bellissimo Chiostro maiolicato del monastero, unico al mondo. La struttura originaria del chiostro è del ‘300, successivamente modificata da D.A. Vaccaro nel 1742. Qui, ragazzi, rimarrete davvero a bocca aperta, o almeno io, l’ho trovato bellissimo, e non credo di essere l’unico. Vaccaro, nelle modifiche apportate successivamente ha intersecato due viali che incrociandosi hanno diviso a loro volta il giardino in 4 parti. Nei viali vi sono delle colonne e dei sedili completamente ricoperte di maioliche che, raffigurano scene tratte dalla vita quotidiana dell’epoca.

I giardini del Chiostro di Santa Chiara Le foto scattate, credetemi non rendono l’idea. Inoltre lungo tutte le pareti del chiostro vi sono affreschi seicenteschi di rara bellezza. Da non perdere il Chiostro di San Francesco, il Museo che conserva alcune tesori e una area archeologica con uno stabilimento termale romano del I secolo D.c.

Il Complesso Monumentale di Santa Chiara

Orari di Apertura:

La Chiesa è aperta tutti i giorni dalle 7:30  13:00 ed il pomeriggio dalle 16:30  20:00.

Il Complesso monumentale è aperto nei giorni feriali dalle 9:30 alle 17:30 e nei giorni festivi 10:00  14:30.

Sedili maiolicati a Santa Chiara

Costo del Biglietto:

Il biglietto d’entrata del Complesso monumentale è di 6€. Ridotto a € 4,50 per studenti con meno di 30 anni, insegnanti oppure over 65 o per gruppi superiori alle 25 unità.

Sconti per gruppi scuole e gratuità per  disabili 100%, religiosi, bambini minori di 6 anni.

L’ultimo ingresso è sempre 30 minuti prima della chiusura.

La basilica di Santa Chiara è visitabile gratuitamente. Per maggiori informazioni potete visitare il sito web ufficiale del Complesso Monumentale di Santa Chiara all’indirizzo www.monasterodisantachiara.eu

Curiosità:

A me viene subito in mente la canzone napoletana Munastero ‘e Santa Chiara, un classico della musica d’autore partenopea. il chiostro di sera Siccome raramente riesco a stare fermo, cercando in rete, trovo proprio il testo scritto da Galdieri e musicata da Barberis che narra il forte  il desiderio di tornare a Napoli dopo la guerra ma con la paura di trovare solo distruzione e macerie del monastero, simbolo della città di Napoli. Un vero e proprio ritratto dell’epoca, raccontanto in una delle canzoni più belle della storia della città.

Napoli è una città molto grande, che racchiude innumerevoli musei e chiese tra le più belle al mondo. Vi consiglio vivamente di visitare il complesso monumentale di Santa Chiara durante un weekend in questa meravigliosa città. A tal proposito, se volete sapere di più sulla città, sul nostro sito principale c’è un guida di Napoli con relativa guida in Pdf da stampare gratis.

Cerca Voli per Napoli
Confronta offerte e trova voli economici per Napoli a partire da 19€
Cerca ora

Lascia un commento

Comment