Ryanair borsetta a bordo ora si può

Aereo della Ryanair a CiampinoIl programma di ammorbidimento delle ferree linee guida di Ryanair sta cominciando a dare i suoi frutti. Vi ho già parlato di un riavvicinarsi ai propri clienti ed eliminando alcune fastidiose regole che rendevano Ryanair antipatica a molti. Oggi, comincia una vera e propria rivoluzione, perchè dal sito Inglese della compagnia si evince che ci saranno alcuni cambiamenti, che sicuramente faranno piacere a chi usa sempre più spesso la compagnia.

Oggi Ryanair, sta cambiando, oggi è più vicina a chi viaggia, e più attenta alle esigenze dei propri clienti. Il cambiamento si è avuto già con l’avvento di un account twitter @ryanair, e dell’app che prima era a pagamento ed invece oggi è gratuita. Ma le novità non finiscono certo qui infatti, da oggi fino a fine Marzo 2014, gradualmente si avranno importanti cambiamenti. I cambiamenti sono stati studiati in base alle richieste che sono arrivate dall’iniziativa “Dillo a Mol” ovvero una chat diretta su Twitter con Michael O’Leary. Da questa iniziativa ne è venuto fuori questo :

1) Il codice di sicurezza “Recaptcha ” verrà rimosso dal sito Ryanair.com per prenotazioni individuali il 1 Novembre 2013

2) Dal 1 novembre 2013 , i clienti che prenotano direttamente sul sito Ryanair.com (cioè non tramite agenzie di viaggio o comparatori di prezzo ) gli sarà dato un periodo di grazia di 24 ore dal momento della prenotazione originale, per poter correggere eventuali errori fatti al momento della prenotazione. Quindi più flessibilità e maggiore sicurezza di non trovarsi rinnegato l’imbarco per un errore.

3) Dal 1 dicembre 2013 Ryanair permetterà ai propri passeggeri di portare un secondo piccolo bagaglio a mano ( piccola borsa delle signore o piccola borsa della spesa al Duty Free ) non più grande di 35 x 20 x 20 cm. Se ricordate prima non era affatto possibile portare nulla a bordo, ma doveva essere tutto infilato nel bagaglio a mano.

4) Dal 1 dicembre per far riemettere una carta d’imbarco il prezzo sarà tagliato a partire da € 70  a € 15 per i clienti che hanno effettuato il check-in online . I clienti che non riescono a fare il check-in online continueranno a pagare 70 € in aeroporto per il check- in a pagamento.

Inoltre verranno apportati altri tagli e innovazioni come il “Volo silenzioso” ovvere nei momenti in cui l’aereo vola in orari dove si può dormire verranno abbassate le luci e passeranno meno carrelli degli assistenti di volo. Verranno tagliati alcuni costi sui bagagli e tante altre novità fino a fine Marzo.

Come dico sempre, Ryanair, nel bene o nel male, farà sempre parlare di se, fa parte del marketing dell’azienda, e oggi questa rivoluzione “benevola” piace già un po’ di più, staremo a vedere!

Lascia un commento

Comment