Come visitare San Gregorio Armeno a Natale

Via San Gregorio Armeno a Napoli

Come ogni anno, è tradizione ormai, mi reco sempre più spesso e volentieri a San Gregorio Armeno, che come tutti ben sapete è una via, molto famosa nel centro storico di Napoli, dove i milgiori artigiani e maestri presepiali, offrono, a chi ha la fortuna di poter visitare questi luoghi, uno spettacolo senza precedenti. Come tutti poi ben sapete, sono molto famose le statuine del presepe personalizzate, ovvero, quelle dedicate ai personaggi famosi, politici, comici, che hanno segnato l’intero anno o gli anni precedenti della nostra storia. Passeggiare, è una parola grossa, ovviamente, perchè la via è abbastanza stretta e c’è un unico senso di marcia a salire o a scendere. Vi dico da subito, che rimanere incastrati anche buoni 15 minuti è prassi, anche perchè molti si fermano a vedere e a fotografare le statuine e quindi, rimangono fermi per tanto tempo. Come visitare San Gregorio Armeno a Natale? A volte può essere davvero un’impresa, soprattutto nel ponte dell’Immacolata (8 Dicembre) quando la strada è davvero piena zeppa di turisti provenienti da ogni parte del mondo.

I Presepi a Via San Gregorio Armeno a Napoli

Però c’è anche da dire, che sono giustificati dal fatto che, le statuine del presepe a San Gregorio, sono davvero molto originali, carine, e divertenti, e che non si può fare a meno di fotografarle. Tra tutte oltre ai soliti giocatori vecchi e nuovi del Napoli con l’allenatore Benitez, c’è un Cavani al 50% per cambio squadra, Belen Rodriguez e Stefano De Martino e tanto di nascituro, Beppe Grillo, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il mitico Lucio Dalla, Maradona che fa il gesto dell’ombrello ad Equitalia, Papa Bergoglio, i personaggi dell’acclamatissima trasmissone televisiva Made in Sud, ma anche Amy Whinehouse, Lady Gaga, Steve Jobs, Fazio, Michael JacksonSchettino, un Fabrizio Corona vestito da galeotto con tanto di palla al piede, e ultima anche una statuina dedicata a Nelson Mandela.

Aggiornamenti 2014 : Non potevano mancare le statuine di Papa Bergoglio in tutte le misure possibili, Renzi, Berlusconi con il cane Dudù, i nuovi acquisti del Napoli, Il premio Oscar Paolo Sorrentino e l’attore Toni Servillo, i due Marò, Rita Levi Montalcini e numerosi altri.

Aggiornamenti 2015: Oltre al premier Renzi e Beppe Grillo ci sono anche Di Maio e Di Battista del Movimento 5 Stelle, Samantha Cristoforetti, Insigne con una guantiera di 4 babà (gol rifilati al Milan), il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il mitico Pino Daniele, l’allenatore del Napoli Sarri e numerosi altri che caratterizzano il nostro quotidiano.

Statuine di Beppe Grillo e Schettino

Il tutto condito da un atmosfera natalizia, senza paragoni, perchè in tutte le vie del Decumano maggiore e del Decumano inferiore ci sono bancarelle che vendono souvenir, addobbi natalizi, e i dolci della tradizione partenopea.

Come arrivare a San Gregorio Armeno:

Il centro storico di Napoli è chiusa al traffico automobilistico e solo i residenti possono circolare con le proprie auto. Essendo chiusa al traffico, c’è uno sciame di gente che ogni giorno, soprattutto nel periodo natalizio, affolla le piccole viuzze strette del Decumano Maggiore ovvero Via dei Tribunali e del Decumano inferiore ovvero Via San Biagio dei Librai. Se venite da Piazza Dante, avendo preso la metropolitana M1 collinare ed essendo scesi alla fermata DANTE, vi basterà imboccare Via San Biagio dei Librai attraversando Port’Alba, ed incamminarvi, seguendo la strada sempre dritto. Stessa cosa se ad esempio provenite già dal centro della città come ad esempio da Via Duomo dove c’è il Duomo di Napoli. Vi basterà imboccare Via dei Tribunali e percorrerla tutta, per poi girare a San gregorio Armeno.

Statuine di Amy Whinehouse e Lady Gaga

Orari di Apertura dei negozi a San Gregorio Armeno :

I negozi a San Gregorio Armeno a Napoli sono aperti tutto l’anno non solo a Natale ed osservano chi più chi meno i seguenti orari : 9.30 – 20.00 . Nel periodo di Natale cioè dal 1 Novembre al 6 Gennaio, gli orari subiscono delle variazioni sostanziali con aperture anche fino alle 22.00. L’8 Dicembre poi, in occasione dell’Immacolata troverete tutto aperto, e una folla mai vista prima.

Curiosità :

Se avete deciso di trascorrere un weekend a Napoli, il miglior modo per farlo, è sicuramente carpire i segreti, l’essenza, la vera città. Quale migliore occasione per visitare il Centro Storico e le sue vie più rappresentative. Via Dei Tribunali antichissima e ricca delle migliori pizzerie della città, San Gregorio Armeno con le tradizionali e sempre coloratissime statuine del presepe, Via Duomo, con il Duomo di Napoli e le sue bellezze. Tra una statuina e l’altra non disdegnate anche una sfogliatella e un babà che non fanno mai male soprattutto nel periodo natalizio.

Statuine di Simoncelli ed il Papa

Tutto questo è la vera Napoli, qui potrete viverla a pieno e addentrarvi nei luoghi più rappresentavi della città partenopea. Vi consiglio ovviamente una visita a Napoli Sotteranea e al Museo Cappella San Severo dove si trova il Cristo Velato di Giuseppe Sanmartino, e il meraviglioso complesso monumentale di Santa Chiara, e ovviamente un assaggio dei tradizionali dolci della tradizione natalizia partenopea. Inoltre se vi può servire eccovi il mio itinerario di tre giorni a Napoli e anche la nostra mitica guida in Pdf della città da portare con voi in viaggio gratuitamente.

Lascia un commento

Comment