Visitare Piazza della Signoria a Firenze

Piazza della Signoria a Firenze

Firenze è una delle città che maggiormente amo, sarà perchè ci ho vissuto per circa 1 anno e poco più, sarà perchè ci sono legato particolarmente, ma, e non credo di essere io l’unico a dirlo, è davvero una delle città più belle ed interessanti al mondo. Palazzi storici, monumenti, chiese, statue e sculture, e soprattutto tanta allegria e divertimento, sono segni distintivi di una città, che merita davvero una visita. In un precedente articolo vi ho parlato di come poter trascorrere tre giorni a Firenze durante un weekend. Quest’oggi vorrei parlarvi del cuore pulsante di Firenze, di una pizza tra le più belle ed affascinanti di Firenze, Piazza della Signoria, in pieno centro città. Durante un fine settimana in città, credo sia impossibile non passare di qui, anche perchè è, come se fosse, un percorso obbligato, tra le bellezze della città, che conduce immancabilmente verso la meravigliosa Galleria degli Uffizi.

La copia del David di Michelangelo a Piazza della Signoria

Cosa c’è da vedere a Piazza della Signoria?

Immaginate di essere in un videogioco in 3d e venendo dalla bellissima via dello shopping, Via dei Calzaiuoli, vedrete la pizza, affollata di gente che è tutta intenta ad ammirare le bellezze di questa meravigliosa pizza. Appena imboccata la strada ed entrati nella piazza, sulla vostra sinistra c’è la Statua equestre di Cosimo I de’ Medici, opera del Giambologna, scultore fiammingo molto attivo in Italia. Accanto alla statua, ragionando in senso antiorario, c’è la Fontana del Nettuno, opera dell’Ammannati, in solido marmo di Carrara posizionata su di un piedistallo, con le statue di Scilla e Cariddi accanto. Maestoso si erge, di poco accanto alla fontana, Palazzo Vecchio, un opera creata ad hoc per i Priori delle Arti, quasi come fosse un fortino medioevale con l’altissima Torre di Arnolfo, circa 95 metri di altezza. Proprio dinanzi a Palazzo vecchio, c’è la copia del David di Michelangelo, l’originale si trova al Museo dell’Accademia in Via Ricasoli. Accanto alla copia del David, c’è la statua di Ercole e Caco, opera di Baccio Bandinelli, la copia della statua di  Giuditta e Oloferne (l’originale si trova all’interno del Palazzo Vecchio), e la copia de il Marzocco di Donatello (l’originale si trova nel Museo del Bargello) che fungono da ingresso al Museo del Palazzo vecchio.

Fontana del Nettuno in PIazza della Signoria a Firenze

Vi basterà girarvi verso destra per trovare l’imbocco della Galleria degli Uffizi e la bellissima Loggia della Signoria che racchiude innumerevoli statue tra cui il Perseo con la testa di Medusa di Benvenuto Cellini, il Ratto dell Sabine ed Ercole ed il Centauro del Giambologna e tantissime altre. Ovviamente, trovandovi in Piazza della Signoria, non posso non consigliarvi vi visitare la Galleria degli Uffizi . I più grandi capolavori della storia e della cultura italiana sono racchiusi nella famosa Galleria degli Uffizi a Firenze. Capolavori di Giotto, Cimabue, Raffaello, Leonardo da Vinci, Caravaggio e tantissima altri. Non si può visitare la città senza aver fatto un salto nella più importante e famosa pinacoteca al mondo nonchè il museo d’arte italiano più visitato ed apprezzato dai turisti di tutto il mondo. Piazza della Signoria è anche un luogo d’incontro, e cuore pulsante della città di Firenze. Oltre ad essere una bella passeggiata per le vie del centro, è anche un luogo dove si concentrano cafè e gelaterie, negozi d’alta moda ed eccellenti artigiani.

Statua di Perseo con la testa di Medusa in Piazza della Sigonoria

Come raggiungere la Piazza ?

Piazza della Signoria è a forma di L ed è raggiungibile principalmente a piedi, perchè è inclusa nel progetto di ZTL della città di Firenze. Ci si può accedere da Via dei Calzaiuoli, da Via dei Cerchi, oppure dal lato opposto dove si trova Ponte Vecchio che dista pochi metri dalla Piazza e dagli Uffizi. Se arrivate in treno, alla stazione di Santa Maria Novella, è preferibile che ci arriviate sempre a piedi. Vi basterà imboccare Via Cerretani per poi raggiungere Piazza del Duomo, percorrere tutta Via Calzaiuoli  e raggiungere Piazza della Signoria. Stessa cosa se si viene in aereo. Vi basterà farvi accompagnare dal bus o navetta oppure in taxi davanti alla stazione ferroviaria per poi percorrere lo stesso percorso.

Statua di Ettore e Caco dinanzi a Palazzo Vecchio in Piazza della Signoria

Se questo potrebbe bastarvi per trascorrere un weekend nella città, non vi resta allora che trovare un hotel a Firenze e decidere di alloggiare nelle vicinanze della piazza per avere tutti o quasi, i luoghi da vedere a portata di mano. Se avete in mente di dover trascorrere qualche giorno in più in questa città, allora, vi consiglio anche di prendere la Firenze Card, perchè vi conviene risparmiare su musei ed attrazioni. In oltre, se può servirvi vi allego qui in basso, una video guida di Firenze, che potrà aiutarvi, con alcune dritte interessanti, a trascorrere un fine settimana con maggiori informazioni sulla città. Buon viaggio!

Lascia un commento

Comment