Visitare il museo etnografico di Ponza

Spiaggia di Cala Frontone a Ponza

E’ forse, per me il museo più atipico che conosca, molto particolare, e divertente, che consiglio a tutti di visitare, sto parlando del famoso Museo Etnografico Ponzese, che si trova proprio sull’isola di Ponza. Nasce dall’iniziativa di Gerardo Mazzella fondatore dell’Associazione Culturale Cala Frontone, che ha l’intento di promuovere i veri valori di Ponza e della località dove è situato il museo. Da quest’idea nasce un museo, situato all’interno di una grotta, proprio a Cala Frontone dove potrete ammirare utensili storici, letture di storie vissute e assaggi di sapori locali sotto un bellissimo pergolato che offre una vista meravigliosa sulla baia. In realtà io non conoscevo affatto l’esistenza di questo museo. Il mio intento era quello di fotografare dall’alto la bellissima spiaggia di Cala Frontone.

Cala Frontone insegna Museo

Alcuni abitanti di Ponza, mi avevano detto che a Cala Frontone ci si può arrivare o via mare o via terra, percorrendo però una lunga strada che porta fino giù alla spiaggia. Proprio durante la discesa, mi trovo una piccola insegna blu, che dice ” Museo a 500 metri”. Incuriosito, mi reco proprio al museo, per capire come mai, in mezzo al verde, alla discesa abbastanza ripida, ci fosse quest’insegna. Arrivati li, scopro un vero e proprio museo, bellissimo, affascinante e davvero molto interessante. Quindi, se vi trovate a Ponza, o per un weekend o per un intera vacanza, non perdete questo affascinante museo. Una volta entrati nel museo, c’è tutto un percorso da seguire, che vi porterà a scoprire le origini di Ponza e dei Ponzesi, attraverso, stampe, utensili antichi, scritture, oggetti particolari, antichità e tantissimo altro.

Pergola a Cala Frontone museo etnografico Sapori di Ponza

Se il caldo si fa sentire, allora c’è la bellissima pergola dove poter sostare, ed assaggiare le intense prelibatezze dei menù giornalieri che propone la casa. Delizie, frutta fresca, e un utile riparo dal calore delle calde estati di Ponza. Consigliatissimo!

insegna che vi porta al Museo

Come si arriva al museo ?

Il Museo si trova in Via Frontone proprio sull’Isola di Ponza. Ci si può arrivare o via terra o via mare con il servizio di taxi che dal porto di Ponza porta alla spiaggia. Però poi da li bisogna fare un po’ di salita e magari d’estate e sconsigliato. Il mio consiglio è quello di andare via terra, o con un taxi, oppure con il bus di linea, che vi lascerà proprio all’inizio della lunghissima discesa che porta a mare. A metà strada si trova il Museo Etnografico di Ponza. Seguite le indicazioni che vi porteranno direttamente al museo.

Quanto Costa ?

Al momento in cui scrivo, l’ingresso al museo è completamente gratuito.

Baia di Cala Frontone a Ponza

Perchè visitarlo ?

Sono sempre del parere che un luogo, qualunque esso sia, vada vissuto a pieno, e vivere un luogo, per me vuol dire, conoscere le origini, la gente vera,  e non seguire le mode o il momento. Il museo etnografico di Ponza, è una bellissima iniziativa, che va lodata, che va vista, che richiede rispetto ed attenzione, perchè ci porta a conoscenza di alcune storie, alcune tradizioni che altrimenti andrebbero perse. I luoghi, le isole, le spiagge, hanno tutte una storia da raccontare. Inoltre c’è la possibilità di assaggiare l’ottima cucina di Ponza, e carpire alcuni aneddoti carini. Dedicate qualche ora delle vostre vacanze alla conoscenza approfondita dei posti, perchè potreste scoprire cose, storie e luoghi da raccontare.

Tags:

, ,

Commenti(1)

Lascia un commento

1 Comment