Dolci tipici in Europa assolutamente da provare

Avevo già scritto un articolo su i 5 dolci più buoni da assaggiare in Europa, ma questa volta ho deciso di andare più in fondo alla questione, e di capire realmente quali sono i dolci più buoni da provare. Sto parlando di quei dolci tipici che quando si va in un luogo, bisogna assolutamente degustare, quei dolci che, quando li assaggi ti ricordano solo ed esclusivamente il luogo dove li hai provati. Un dolce che vale un viaggio, e un viaggio che vale un dolce, lo definirei così, per farvi rendere meglio l’idea.  Ebbene oggi, vorrei provare a fare una sorta di lista di dolci tipici in Europa e inserire le città dove ho provato quei dolci indicandovi come trovarli. Semplicemente seguendo ogni link, troverete un articolo dedicato ad ogni dolce.

Trdlo a Praga

Praga da assaggiare i Trdlo

E’ un rotolino fatto di pasta, miele e noci, cotto principalmente esternamente ed intriso di zucchero. Anche se le sue origini sembrano provenire dall’Ungheria, il Trdlo va assolutamente assaggiato quando si arriva a Praga. Se poi andate a Praga durante una delle festività, tipo Pasqua, Natale o ponti è possibile trovare le famose casette in legno nelle principali piazze della città. Ebbene il Trdlo li, tra queste casette, lo fanno davvero delizioso. E’ un dolce economico, costa da 1,50 ai 2 euro massimo ed è preferibile che lo gustiate caldo.

Sachertorte e strudel a Vienna

Vienna Sachertorte e Strudel

Non si può dire Vienna se non avete almeno provato almeno una volta, una fetta di Sacher. La Sacher è il dolce tipico di Vienna, che viene venduta o nei ristoranti a fette, o in pasticceria tutta intera. Qualsiasi ristorante, bugigattolo, bar, e caffè può farvi assaggiare questa torta deliziosa. Devo dire che anche lo Strudel non è affatto male, anzi direi, che quando sono stato a Vienna era una bella lotta, decidere. La Pasticceria Demel, o anche l’hotel Sacher offrono davvero un’ottima torta Sacher, ma non vi soffermate solo su queste due icone, cercate e ne rimarrete piacevolmente colpiti.

Kanelbullar a Stoccolma - Dolci

I Kanelbullar a Stoccolma

Uno dei dolci tipici di Stoccolma sono i Kanelbullar, soffici e gustosi al sapore di cannella, vengono venduti praticamente ovunque. Dai 7Eleven, alle pasticcerie, nei bar e nei ristoranti, nei cafè dei musei. I Kanelbullar sono a forma di rotolino schiacciato a base di cannella e nella parte superiore c’è  una croccante granella di zucchero. Passeggiando per il centro della città, verrete inebriati, soprattutto la mattina presto, dall’odore di cannella che viene sprigionato dalle varie panetterie, assolutamente da non perdere.

Babà al Rhum decorato con panna e fragoline

Napoli i Babà al Rum

Se dici Napoli non puoi pensare ai suoi dolci, al cibo, e alle meraviglie gastronomiche che può regalarvi, ed infatti assieme alle sfogliatelle, alla pastiera, i babà fanno parte della tradizione dolciaria partenopea. Un dolce buonissimo, servito con bagna al rum nelle varianti con panna e fragole, crema chantilly, al cioccolato, o meglio assoluti. Essendo un dolce tipico di Napoli, lo si trova buono un po’ ovunque. Nell’articolo vi spiego dove li ho trovati davvero molto buoni in alcune pasticcerie di Napoli.

Cannoli a Catania

Catania il Cannolo

A Catania il cannolo è davvero una specialità unica, assolutamente da provare. Non si può andare a Catania e non provare il cannolo, la granita, e gli arancini. Il cannolo catanese è differente dal cannolo di Palermo, ma diciamo cambiano le decorazioni. A Catania viene servito o assoluto solo con ricotta e con pistacchi tritati di Bronte, mentre a Palermo viene guarnito con frutta candita e in alcune zone anche con pezzetti di cioccolato fondente. Quello che non deve mai mancare, ovunque lo mangiate è sicuramente la croccantezza del cannolo, deve essere sempre friabile, e mai molliccio, anche se vi sarà difficile trovare un cannolo non buono sia a Catania che a Palermo.

Churros e cioccolata calda in Spagna

Churros in Spagna

Non so se sono proprio da considerarsi dei dolci tipici, ma i Churros, si sono imposti come un collante che attraversa numerose città della Spagna. Sia a Madrid, che a Barcellona ma anche nel nord come a La Coruna e in altre zone della regione, i Churros sono divenuti dei dolci vendutissimi. Si tratta di piccoli bastoncini di pasta, fritti, o anche serviti come anelli di pasta, serviti o con cioccolata calda o con il caffè. Li trovate in numerosi bar, pasticcerie e cafè delle maggiori città della Spagna.

Sfogliatelle di Napoli

Napoli la Sfogliatella

Lo ammetto sono di parte, i dolci della mia città mi fanno impazzire!! Ma come si può davanti ad una sfogliatella appena sfornata non rimanere facilmente impressionati? Il dolce tipico di Napoli, assieme a quelli elencati in precedenza, è una tradizione. Esistono molteplici pasticcerie dove trovarne davvero di ottime e fatte a regola d’arte. Nell’articolo troverete un elenco di alcune delle maggiori pasticcerie dove trovare le migliori sfogliatelle della città e alcuni consigli utili su come poter trovare e gustare la migliore sfogliatella.

Pastel de Nata a Lisbona

Lisbona la Pastel de Nata

Nasce nel quartiere di Belèm, uno dei quartieri più interessanti della città, dove sorge una delle pasticcerie più antiche di tutta Lisbona, la Pastèis del Belèm  che dal 1837 sforna delziosi dolci. Qui potete assaggiare  la Pastel de Nata, un dolce a base di uova, una sorta di pasticcio, davvero ottimo che consiglio davvero a tutti. Si trova nelle pasticceria di tutta la città, nei bar e nei cafè e nei ristoranti, ma nel quartiere di Belèm è davvero ottima.

Tags:

Commenti(1)

  • La Folle
    25 luglio 2014 at 20:26

    Questo post è geniale! Ho assaggiato le sfogliatelle e i kanelbullar (però a Helsinki), a Praga ci sono stata tre volte e non ho mai assaggiato i Trdlo. Potrei tornarci una quarta volta solo per quello! 😀

Lascia un commento

1 Comment