Visitare la fontana dell’Amenano a Catania

Fontana dell'Amenano a Catania

Se avete in mente di trascorrere un bel fine settimana in una città splendida, vi consiglio assolutamente Catania. Ci sono innumerevoli luoghi da scoprire e soprattutto tanta allegria, buon cibo, e interessanti escursioni da fare. Oggi vi parlerò del centro città, della magnifica Piazza del Duomo, dove si trova una delle fontane più interessanti di tutta la città. Non vi parlerò della più famosa Fontana dell’Elefante, bensì della fontana dell’Amenano a Catania.

Questa splendida fontana si trova sul lato sud di Piazza del Duomo, tra Palazzo Chierici e Palazzo Pardo, proprio accanto a tutti i bar con i tavoli, dove poter gustare ottimi cannoli o specialità del posto. Subito difronte si trova il Duomo di Catania, e alle spalle della fontana si trova l’ingresso del famoso mercato la Piscarìa (La Pescheria) che assieme a quello della Vucciria di Palermo, è uno dei mercati più folcloristici e rappresentativi della città.

Il giovane della fontana dell'Amenano a Catania

La Fontana dell’Amenano a Catania è stata costruita nel 1867 da Tito Angelini con robusto marmo di Carrara e rappresenta il fiume Amenano. Vedendo la fontana, potrete notare un giovane che sorregge una cornucopia dalla quale fuoriesce l’acqua che si versa in una vasca a forma di conchiglia. La vasca si riempie e l’acqua che tracima dalla vasca, produce un effetto cascata che dà la sensazione di un lenzuolo. L’acqua che fuoriesce dalla vasca arriva fino al fiume Amenano che scorre a circa due metri al di sotto della piazza. La fontana prende il nome proprio dal fiume che scorre sotto la città. Accanto alla divinità vi sono due tritoni e la parte anteriore della vasca, è contrassegnata dallo stemma della città di Catania. La fontana dell’Amenano è l’unico punto con cui è visibile il fiume che scorre a circa due metri in profondità.

Stemma della città di Catania sulla fontana dell'Amenano

 

Quando sono stato a Catania, ci sono stato d’estate, con circa 40 gradi alle tre del pomeriggio. Piazza del Duomo era quasi deserta, ho potuto scattare tante foto, che potete ritrovare nei diversi articoli su Catania che ho scritto. Tra il caldo che ti abbatteva, un’arancina e un cannolo siciliano da Prestipino ho potuto comunque soffermarmi sulle varie fontane nella piazza. La fontana dell’Amenano è davvero molto interessante e consiglio a tutti di vederla una volta a Catania. Al fiume Amenano era associata dai greci, come a tutti i fiumi, una divinità che viene raffigurata da un giovane e la fontana, costruita dal napoletano Tito Angelini, rappresenta a pieno il fiume e le credenze antiche.

Cerca Hotel
Cerca un hotel economico tra oltre 200.000 strutture nel mondo.
Cerca Hotel

Lascia un commento

Comment