Vademecum prima di partire

vademecumpartire

Siete in procinto di partire e avete paura di aver dimenticato le cose essenziali ? Niente paura, in questo articolo cercherò di ricordarvi tutte le cose essenziali e meno essenziali da preparare e portare con voi in valigia con un vero e proprio piccolo vademecum prima di partire. Che sia un weekend o un viaggio più lungo, è meglio ricordarsi, prima di partire quali siano i documenti per partire, gli accessori da non dimenticare, come preparare i bagagli e alcune dritte per non dimenticare nulla.

Documenti necessari:

State per partire per un weekend? Un viaggio più lungo? Dimenticate tutto ma non i documenti necessari per il vostro viaggio. Carta d’identità per viaggi all’interno della comunità Europea o Passaporto in corso di validità di almeno 6 mesi. Mi raccomando la Carta d’Identità deve essere valida, controllate la scadenza e non con il rinnovo scritto a penna. Se proprio l’avete dimenticata ci sono alcuni aeroporti come quello di Fiumicino che vi permette di farla al momento. Alcuni paesi richiedono di procurarvi un visto d’entrata, non dimenticate di procurarvi il visto, altrimenti non vi faranno proprio partire. Controllate con largo anticipo presso il consolato o l’ambasciata del paese dove siete diretti, saranno ben lieti di aiutarvi. Una cosa da non sottovalutare è anche l’integrità del vostro documento. Ho visto in aeroporto spesse volte, negare l’imbarco a persone con alcuni documenti non proprio in buono stato di conservazione, meglio rifare la Carta d’Identità se vige in uno stato non troppo presentabile. I comuni sono ben attrezzati e abbastanza veloci, ci impiegherete circa 5 minuti per rifare la carta.

Prenotazione:

Una volta effettuata la prenotazione è opportuno stampare o portare con voi sul vostro dispositivo mobile, la ricevuta di prenotazione che vi è stata opportunamente inviata dalla compagnia aerea. Se la compagnia lo prevede, successivamente, si può effettuare anche il check-in online e stampare la carta d’imbarco sia che abbiate bagagli da stiva che bagagli a mano da portare a bordo. Per i bagagli da stiva potrete poi successivamente portarli al banco accettazione bagagli della compagnia. Oramai, quasi tutte le compagnie aeree sia low cost che tradizionali, vi permetteranno di fare il check-in online, per alcune come Ryanair è addirittura obbligatorio. Con il check-in online potrete direttamente recarvi al gate d’imbarco subito dopo i controlli di polizia obbligatori.

Bagagli:

Se avete prenotato un weekend in una città Europea i bagagli a mano trasportabili possono essere di dimensioni massime: 45 x 40 x 25 cm e ve le faranno sicuramente portare a bordo. Infatti borse di questo tipo si possono riporre sotto al sedile antistante o nel vano portabagagli sopra di te tranquillamente. Se proprio non avete un trolley così piccolo, le misure massime consentite sono di:  55 x 40 x 25 cm. Però se il volo è affollato i trolley verranno trasportati in stiva gratuitamente. Per i bagagli da stiva, vi basterà recarvi al banco accettazione della compagnia aerea in aeroporto e far imbarcare il bagaglio da stiva. Il bagaglio da stiva va acquistato durante la prenotazione online con un costo aggiuntivo. A seconda del peso e della dimensione, vi verrà addebitato un costo. E’ opportuno ricordare che se in aeroporto porterete un bagaglio più grande di quello che è previsto dalla compagnia, subirete un costo maggiore per il trasporto in stiva. Meglio prenotare il vostro bagaglio da stiva direttamente on line, risparmierete molto. Ricordate che però, ogni compagnia ha la sua politica, quindi meglio informarsi preventivamente sulle varie policy dei bagagli sui rispettivi siti.

Liquidi a bordo e controlli di Polizia.

Se avete intenzione di portare liquidi a bordo, questi devono essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente richiudibile in appositi contenitori da 100 ml l’uno fino ad un massimo di 1 litro.

Per maggiori dettagli potete consultare questa guida.

Al fine di agevolare i controlli è obbligatorio:

  • Presentare la carta d’imbarco
  • Presentare agli addetti ai controlli di sicurezza tutti i liquidi trasportati come bagaglio a mano, affinché siano esaminati
  • Togliersi giacca e soprabito: essi verranno sottoposti separatamente ad ispezione
  • Estrarre dal bagaglio a mano i computer portatili e gli altri dispositivi elettrici ed elettronici di grande dimensione

in modo da consentire il controllo di questi oggetti, separatamente dal bagaglio a mano.

Da non dimenticare:

In valigia non dimenticare le cose fondamentali come ad esempio lo spazzolino da denti, il pigiama, ciabatte da doccia, adattatore per le prese di corrente (anche se alcuni hotel sono forniti di adattatore è sempre meglio portarselo dietro), termometro, antipiretici (Tachipirina), antidolorifico o aspirina, caricabatterie dello smartphone, macchina fotografica, un sacchetto in plastica per la biancheria sporca, occhiali da vista (se li portate), verifica copertura SIM all’estero e condizioni dei vari operatori.

Avete qualcosa da aggiungere? I vostri commenti sono ben graditi per allungare a più non posso questo vademecum.

 

Tags:

Lascia un commento

Comment