Antica pizza fritta da Zia Esterina Sorbillo a Napoli

Zia Esterina Sorbillo a Napoli ingresso

A Napoli la pizza fritta è tradizione che solo in pochi sanno fare, e forse, Zia Esterina era una di quelle che sapeva proprio come farla, perché la tradizione non mente. Grazie agli ingredienti rigorosamente campani e la genialità di Gino Sorbillo hanno riportato finalmente a Napoli una tradizione che andava via via scomparendo. Non se ne poteva più di patatine fritte dall’Olanda e di friggitorie anonime, ci voleva una “rivoluzione” e se dobbiamo parlare di tradizione e di street food l’unica che poteva prestarsi a diventare la regina incontrastata delle friggitorie d’asporto è sicuramente la pizza fritta. Ed eccomi qui, a provare, dopo averne sempre sentito parlare, l’antica pizza fritta da Zia Esterina Sorbillo a Napoli in Piazza Trieste e Trento, in pieno centro, dove il turismo e il via vai frenetico della città s’incontra. Ed è proprio qui, che oggi, faccio la fila, vado alla cassa e con soli 3,50€ assaggio la pizza fritta. Uno spettacolo!

Prezziario Zia Esterina Sorbillo a Napoli

Dopo qualche minuto di attesa per fare lo scontrino attendo impaziente il mio turno ma nel frattempo mi incanto perché vedo proprio davanti a me la maestria e l’attenzione con cui viene preparata la pizza fritta. Un tocco veloce all’impasto, ingredienti scelti, e frittura proprio davanti a voi. Il protagonista assoluto è l’enorme pentolone dove vengono fritte le buonissime pizze pronte per essere mangiate.

Ne ho assaggiate tante di pizze fritte e questa sicuramente è tra le migliori in città. Non posso dire che è la migliore perché ci sono tantissime friggitorie che fanno una pizza fritta deliziosa, ma da Zia Esterina in Piazza Trieste e Trento e ad ai Tribunali, potrete sicuramente assaggiare una delle migliori pizze fritte della città.

Pizza Fritta

Quali gusti si possono scegliere?

Esistono diverse combinazioni e la pasta viene fatta con farina naturale da agricoltura biologica. Vi segnalo la:

Completa al Salame (Ricotta di bufala, Provola di bufala, Salame nazionale e Pomodoro San Marzano Dop)

Completa: (Ricotta di Bufala, Provola di Bufala, Pomodoro San Marzano)

Completa ai Cicoli: (Ricotta di Bufala, Provola di Bufala, Cicoli Campani, Pomodoro San Marzano Dop)

E per gli amanti delle tradizioni c’è anche la Pizza Fritta con il Segreto che vi invito a scoprire direttamente alla pizzeria.

Frittura della Pizza

Come sono i prezzi ?

Devo dire che i prezzi sono assolutamente ottimi, proprio come le pizze, perché una pizza fritta vi costa 3.50€ e con una bibita il prezzo è di 5€. Ma con 5€ assaggerete un’ottima pizza fritta, fatta con ingredienti naturali e selezionati e potrete gustarvi questa splendida delizia per il palato che non vi deluderà.

Dove si trova ?

Quella di cui ho assaggiato la pizza si trova in Piazza Trieste e Trento 53 ad angolo con Via Roma e Via Chiaia poco prima del Caffè del Professore. Per arrivarci molto dipende da dove si proviene ma in particolare è possibile raggiungere la piazza o con la metro collinare scendendo alla stazione di Toledo e poi proseguendo a piedi verso la piazza oppure se si proviene dal Vomero è possibile prendere la funicolare a Piazza Fuga e scendere alla fermata “Augusteo” e proseguire a piedi verso la piazza. Via Toledo e Via Chiaia sono zona pedonale, una bella passeggiata per negozi vi farà sicuramente venir fame. Esiste già un antro Zia Esterina in Via dei Tribunali e prossimamente ne verrà aperto uno a Milano.

Pizza e Bibita

Orari di Apertura:

Il locale in Piazza Trieste e Trento è aperto tutti i giorni ore 11:30 alle 17:00 e dalle 18:00 alle 23:30.

Considerazioni:

La pizza fritta va mangiata rigorosamente al momento, in piedi, o passeggiando per la città. Gustosa, leggera e con ottimi ingredienti che si sentono dal primo morso. Può sembrarvi dall’aspetto una cosa molto pesante, ma mangiandola non vi rimarrà assolutamente sullo stomaco anzi, sono qui che vi scrivo ed ho ancora fame, ci vorrebbe un’altra pizza fritta!. L’impasto è morbido e non sembra quasi una pizza fritta. Quello sgradevole senso di pesantezza delle cose fritte, qui non si sente affatto.

Ingredienti scelti

Sono contento che questa tradizione vada avanti e che i turisti, che affollano la città, conoscano le nostre origini, il nostro cibo, le specialità e, se queste vengono preparate con maestria e con antiche ricette, meglio ancora, perché vuol dire far conoscere la nostra storia che in ogni caso passa anche e soprattuto dalle tradizioni culinarie. Non vi resta che provare l’Antica Pizza fritta da Zia Esterina Sorbillo a Napoli e dirmi cosa ne pensate.

Oltre alla sede di Piazza Trieste e Trento ora ci sarà anche una sede al Vomero proprio difronte al Teatro Diana e nelle vicinanze del Bar Mexico.

Comment(2)

  • Alessandro @ Girovagate
    26 agosto 2015 at 13:54

    Potevo leggere questo post tra un’ora!?!?
    Dimmi adesso come faccio a pranzare col mio misero panino…
    🙂
    Pizza tante volte, ma la pizza fritta non l’ho mai mangiata a Napoli. Mo’ me lo segno 😉

  • Volopiuhotel.com
    30 agosto 2015 at 19:05

    Eh la pizza fritta con la ricotta di Sorbillo è davvero una cosa da provare. Quando vieni a Napoli te la faccio provare sicuramente!!

Lascia un commento

2 Comments