Peschici: Tramonti, mare colori e tradizione

Le serate a Peschici sul Gargano

Avrei voluto raccontarvi Peschici in mille modi possibili ma a volte mancano le parole per descrivere così tanta bellezza tutta assieme. Allora ho pensato perché non racchiudere in un unico articolo tutte le mie sensazioni? Ed eccomi qua a “provare” di racchiudere tutte le mie emozioni in questo articolo. Ci sono stato quest’estate, abituato a viaggiare sempre in città europee o capitali mi sono ritrovato in Puglia per le vacanze. Più precisamente nella località di Peschici parte del Parco Nazionale del Gargano e della Comunità Montana del Gargano nonché splendida località balneare da tutti sempre ben recensita.

Chiesa di Sant'Elia a Peschici

Peschici per me è stata una piacevole scoperta. Ero già stato in Puglia molte volte, sia in provincia di Lecce che nel Salento ma il Gargano ha qualcosa in più, qualcosa che lo rende speciale, unico, particolare. Non che le altre zone sia da meno, anzi, se vogliamo parlare di mare il lato di Lecce e del Salento è davvero spettacolare, ma il Gargano è un mondo a parte con le sue spiagge di sabbia fine ed altre con ghiaia quasi sempre accerchiate da grotte e formazioni rocciose e da una rigogliosa vegetazione.

I vicoli di Peschici

Peschici

Peschici è stata per me una piacevole scoperta perché le aspettative all’inizio erano ben diverse. Pensavo fosse il solito paesino o località di mare con qualche sagra e festa patronale invece è davvero un luogo meraviglioso dove si possono trascorrere piacevoli serate, passeggiare e perdersi tra i piccoli vicoli acciottolati, scorgere tramonti, gustare ottimi piatti tipici della tradizione.

Il vecchio frantoio a Peschici

Negozi di souvenir, localini dove poter fare un aperitivo, botteghe storiche come ad esempio “al Vecchio frantoio” dove poter assaggiare, acquistare e ammirare le innumerevoli varietà di olio extravergine. Una volta addentrati nel centro storico si può ammirare la Chiesa Madre e scendere fino al centro dove poter vedere la Chiesa del Purgatorio, Piazza del Popolo, il Recinto Baronale e Palazzo Libetta e la Chiesa di Sant’Elia.

Facciata della Chiesa di Sant'Elia a Peschici

Su un costone roccioso a picco sul mare si trova il famoso Castello di Peschici dove è possibile visitare le famose segrete ed un altrettanto famoso Museo delle Torture. Dalle alture di Peschici si possono scorgere numerosi tramonti da far invidia a Santorini talmente che son particolari e ricchi di colori che vanno dal rosso intenso fino all’arancione che si fonde con l’azzurro del cielo e i colori del mare. Il lato non medioevale della cittadina che si estende dai giardini pubblici fino in fondo alla strada più larga (Corso Garibaldi) è costuita da locali, paposcerie, ristoranti, bar e pizzerie per soddisfare ogni palato più esigente. Durante il periodo estivo si tengono numerose feste e attività su tutto il territorio per allietare le calde serate di Peschici.

Tramonto a Peschici

I Tramonti

Si dice sempre che i migliori tramonti sono quelli che si vedono sull’isola di Santorini ma devo dirvi la verità anche Peschici non è da meno. Non c’è bisogno nemmeno di arrampicarsi chissà dove perché tra un vicoletto e l’altro vedi spuntare un raggio di sole, una luce forte ed intensa che viene sprigionata attraverso un arco o un piccolo sentiero. I colori poi vi lasceranno a bocca aperta come è accaduto a me. Non c’è bisogno di particolari macchine fotografiche o di chissà quale abilità per fare una foto stupenda, vi basterà anche uno smartphone per avere delle immagini uniche e particolari.

Tramonto dal castello di Peschici

Il sole a Peschici quando scende verso il mare lascia una scia luminosa che va dal rosso molto intenso all’arancione per poi perdersi nei colori del mare. Non crederete ai vostri occhi anche perché Peschici è l’unica cittadina europea sulla terra ferma dove il sole sorge e tramonta sempre sul mare.

Paposcia a Peschici

Mangiare a Peschici

I vari ristoranti sul mare, le pizzerie e le paposcerie presenti sia in paese che nelle zone limitrofe vicino alla costa e alle spiagge offrono una varietà di cibo davvero molto particolare. Essendo napoletano ovviamente per la pizza non è come me l’aspettavo, sono un po esigente su questa cosa. In effetti dove vai vai, la chiamano pizza ma in realtà ognuno ha un modo differente di farla. Però in compenso a Peschici c’è la “paposcia” che è una vera delizia. Pasta morbida con lievito madre, cottura su pietra in forno a legna. Provate la classica o la podolica e poi mi direte…sono a dir poco fantastiche. La classica è fatta con capperi, alici, scarole e olio d’oliva rigorosamente del Gargano. Poi c’è la Podolica che è fatta con una particolare varietà di caciocavallo prodotta esclusivamente con il latte delle vacche Podoliche che crescono solo in determinate zone della Puglia.

Ristoranti a Peschici

In numerose pizzerie o paposcerie della zona di Peschici e del Gargano vi permetteranno di avere una varietà infinita di ingredienti da poter inserire come farcitura della paposcia. In un precedente articolo vi ho anche parlano dei trabucchi che sono delle antiche macchine da pesca posizionate a picco sul mare. Alcuni di questi sono divenuti dei veri e propri ristoranti dove gustare alcuni piatti tipici della tradizione tra cui la “pepata di cozze” e la “seppia alla brace”. Ma a farla da padrona sono soprattutto le bruschette davvero enormi e saporite. Se avete in mente il formato classico delle bruschette dimenticatelo perché in questa zona della Puglia le bruschette sono davvero enormi. Un fettone di pane molto grande con pomodorini tagliati e meraviglioso olio di oliva e rucola con contorno di olive rigorosamente pugliesi. L’olio in queste zone ha davvero una marcia in più, è a dir poco divino! .

Baia di Peschici al tramonto

Cosa vuoi di più?

Attorno a tutto questo c’è davvero di più, c’è un mare e un litorale molto particolare fatto di spiagge e baie di sabbia fina, fondali bassi, quella leggera brezza tipica del Gargano, le tantissime grotte, tra cui anche la famosa Grotta degli Dei. Le spiagge di tutto il litorale di Peschici sono davvero uniche a partire dalla spiaggia di Zaiana a finire a quella di Manacore o quella di Sfinale. Per non parlare della particolarità della Baia di Manaccora e Calalunga e la spiaggia Gusmay. Lungo tutto il litorale poi ci sono una infinità di campeggi, lidi organizzati, villaggi turistici, hotel e agriturismi da provare assolutamente. L’estate prossima? puntate su Peschici non vi annoierete affatto.

Lascia un commento

Comment