Blog

Cosa fare gratis a Barcellona la città di Gaudì

Cosa fare gratis a Barcellona la città di Gaudì

Barcellona non ha la nomea di città molto cara ma è pur sempre una città turistica ed in quanto tale si può spesso incorrere in qualche sovrapprezzo non gradito. La maggior parte delle attrazioni e soprattuto le opere e gli edifici di Gaudì sono a pagamento e non costano poco però si possono trovare tantissime attrazioni e cose da fare assolutamente gratis. Se avrete la pazienza di leggere quest’articolo fino alla fine scoprirete tanti consigli su cosa fare gratis a Barcellona.

Se già consideriamo che un weekend a Barcellona è abbastanza economico in termini di voli e hotel possiamo strutturare il nostro fine settimana alternando cose a pagamento e cose gratuite in modo tale da non gravare sul budget dedicato alla vacanza. Se il vostro soggiorno dura più di un giorno vi consiglio comunque di fare la Barcellona Card che vi permetterà di avere sconti e entrate gratuite nella maggior parte delle attrazioni turistiche della città. Se il vostro budget è limitato allora potrete sempre visitare la città seguendo i miei consigli su cosa fare gratis a Barcellona:

Cosa fare gratis a Barcellona ?

Barcellona è una città molto grande ed affollata di turisti provenienti da tutto il mondo pronti ad ammirare le grandiose opere dell’architetto Antoni Gaudì. Le forme sinuose e le caratteristiche degli edifici di Gaudì sono eterna poesia che si staglia perfettamente con l’architettura della città catalana. Il solo passeggiare tra le vie della città vi permetterà di apprezzare gratuitamente dall’esterno alcune delle opere più significative di Gaudì. Per vostra comodità ho stilato un elenco in 10 punti su cosa fare gratis a Barcellona.

1 – Fontana Magica di Montjuic 

Una delle attrazioni più divertenti di Barcellona è sicuramente la spettacolare fontana Magica di Montjuic che si trova proprio ai piedi della collina. Qui, in determinati giorni, potrete assistere ad uno spettacolo formato da luci, acqua e musica. Prendete qualcosa da sgranocchiare e godetevi lo spettacolo completamente gratis della splendida fontana che con giochi d’acqua e musica di ogni genere allieterà la vostra serata. Per maggiori informazioni eccovi l’articolo che ho scritto sulla fontana magica di Barcellona.

Cattedrale di Barcellona interno

2 – Cattedrale di Barcellona

La catedral de la Santa Creu i Santa Eulàlia meglio conosciuta come la Cattedrale di Barcellona si erge maestosa nel quartiere gotico della città. Fu costruita in stile gotico tra il XIII e il XV secolo sui resti di precedenti chiese ed oggi è possibile visitarla al suo interno. Sono rimasto piacevolmente colpito dalla particolare conformazione della cattedrale, dalla sua maestosità e dall’affascinante chiostro e delle sale capitolari e le tre navate.

Oche all'interno della Cattedrale di Barcellona

All’esterno c’è persino una fontana con una colonia di oche che vi faranno compagnia durante tutta la visita. Per maggiori informazioni ho scritto un articolo anche sulla Cattedrale di Barcellona che potrete consultare per avere maggiori informazioni sulla visita.

3 – Musei gratis (solo in alcuni giorni della settimana) 

Se la vostra visita a Barcellona è rilegata solo ed esclusivamente nel weekend prendete nota perché alcuni musei sono gratuiti proprio in questo giorno. Per esempio il Museo di Picasso è gratis per tutti i minori di 18 anni, la prima domenica di ogni mese e tutte le Domeniche dopo le 15. Anche il Museo Maritim di Barcelona ad esempio è gratis la prima Domenica del mese e tutte le Domeniche dalle 15 alle 20. Questi sono solo alcuni degli esempi che potete trovare ma ci sono anche altri musei che adottano la stessa politica.

Rambla a Barcellona

4 – La Rambla

Se Federico Garcia Lorca disse: È l’unica strada al mondo che vorrei non finisse mai – ci sarà stato un motivo. La Rambla è la strada più famosa della città di Barcellona che collega Plaça de Catalunya con il porto antico. E’ una delle strade maggiormente battute dai turisti e abitanti della città perché piena di ristoranti, bar, artisti di strada e bancarelle. E’ lunga circa un chilometro e mezzo ed è tutta zona pedonale rendendo piacevole e divertente la vostra passeggiata. Le auto camminano ai due lati della strada quasi come se fosse un lungo corso d’acqua. Passeggiare lungo la Rambla è uno spettacolo gratuito che non potete assolutamente perdere quando visiterete la città di Barcellona.

La Boqueria a Barcellona

5 – La Boqueria 

Altro luogo interessante da vedere che si trova proprio a metà della Rambla è il famoso mercato de la Boqueria o meglio conosciuto come il Mercat de Sant Josep. L’ingresso è gratuito e vi permetterà di visitare uno dei mercati più antichi e grandi della Catalogna con circa 300 bancarelle che espongono ogni ben di Dio. Perdetevi tra i colori delle spezie, tra i profumi della frutta fresca  e tra le tantissime cibarie provenienti da ogni parte del mondo. Un mercato unico dove oltre a trovare qualsiasi cosa abbiate bisogno potrete vivere una delle attrazioni più divertenti della città. Per maggiori informazioni ho scritto anche un articolo proprio sul Mercato de la Boqueria a Barcellona.

6 – Parco della Cittadella 

Il Parco della Cittadella (in catalano Parc de la Ciutadella) è il più grande e attrezzato parco della città di Barcellona. Da quando Parc Güell è divenuto a pagamento i turisti si riversano maggiormente in quest’area verde della città per trascorrere intere giornate all’aria aperta, leggere un libro, godersi il tempo libero. Considerate che a Barcellona le aree verdi non sono tantissime quindi un grande parco di 17,42 ettari di terreno con circa 10 ingressi, uno Zoo, il lago, la cascata monumentale, diversi musei e il Parlamento della Catalogna è un autentico polmone verde della città. Mentre lo Zoo e i Musei sono a pagamento l’accesso al parco è completamente gratuito a partire dalle 10 del mattino fino al tramonto. Inoltre al suo interno potrete fare un picnic, noleggiare una barca, fermarsi al bar con i tavolini e fare lunghe passeggiate per godervi a pieno una bella giornata di sole a Barcellona.

Barrio Gotico a Barcellona

7 – Il Barrio Gotico 

Se vi state chiedendo cosa vedere a Barcellona gratis, l’antico quartiere gotico di Barcellona, meglio conosciuto come il Barrio Gótico, è praticamente una tappa obbligata. La città vecchia in tutto il suo splendore è centro politico e religioso della città fin dalle sue origini, oggi il quartiere è una delle zone più apprezzate e visitate di Barcellona sia di giorno che di notte con i tanti locali e ristoranti caratteristici. Essendo tutta zona pedonale potrete perdervi tra le vie strette (carrers), gli slarghi e le piazze della città vecchia per conoscere la vera essenza di Barcellona. Numerosi edifici di interesse storico, chiese antiche e monumenti sono dislocati in tutta la città vecchia e sicuramente una passeggiata tra le vie del centro antico di Barcellona è una delle cose da fare durante un fine settimana.

Montjuic funivia

8 – Collina di Montjuïc

Una delle vedute più belle ed ampie di tutta la città di Barcellona è sicuramente quella che potrete ammirare sulla collina di Montjuïc. Un panorama così di Barcellona è davvero difficile trovarlo perché potrete apprezzare dall’alto tutta la città. Per salirci bisogna comunque prendere o il bus o anche la funivia e la funicolare ma lo spettacolo che si gode dall’alto della collina è spettacolare.

Barcellona Montjuic veduta dalla collina

Io sono arrivato fino al Castello di Montjuic che è a pagamento ma proprio di fronte al castello c’è uno slargo dove poter fare delle belle foto al tramonto della suggestiva città di Barcellona. Uno dei tanti punti dove poter vedere la città dall’alto gratuitamente.

9 – Colonne del Tempio di Augusto 

Barcellona è sempre una piacevole scoperta e, passeggiando per le vie del centro, ci si può imbattere in diversi luoghi affascinanti incastonati tra le vie del centro storico. Infatti proprio in pieno centro si possono vedere alcuni resti che rievocano oltre 2000 anni di storia come le famose Colonne di Augusto di epoca Romana. Si trovano all’interno del palazzo medioevale Centre Excursionista De Catalunya dove si possono ammirare gratuitamente. In realtà a Barcellona c’è tutto un percorso da seguire che ripercorre l’antica Barcellona Romana (Barcino). Infatti, se siete amanti della storia, potrete partire direttamente dal MUHBA (Museo di Storia di Barcellona) che si trova in Plaça del Rei dove cominciare un vero e proprio itinerario alla scoperta dell’antica Barcino. Gran parte delle cose da vedere sono tutte gratuite altre sono a pagamento ma scoprire l’antica città sotterranea è davvero una chicca da non perdere a Barcellona. Per maggiori informazioni potrete seguire l’itinerario dell’antica Barcino direttamente sul sito ufficiale del museo MUHBA.

10 – Wi-fi gratis a Barcellona 

Il comune di Barcellona offre a tutti i cittadini e ai visitatori della città accesso ad internet gratuito. Oltre ai tanti bar e ristoranti che offrono accesso gratuito ai propri clienti è possibile connettersi ad internet attraverso la rete offerta dal comune con ben 630 punti di accesso. La rete pubblica in wi-fi offerta dal comune di Barcellona non è velocissima infatti arriva fino ad un massimo di 256 Kbps ma vi permetterà comunque di accedere, in assenza di rete del vostro gestore, alla linea internet e alle informazioni di cui avete bisogno. Per maggiori informazioni vi consiglio il sito ufficiale del comune di Barcellona dove vengono spiegate, con una guida in Pdf, anche le modalità di connessione e dove sono ubicati tutti i punti di accesso alla rete internet pubblica.

Altro da fare gratis a Barcellona ?

Come avete ben visto di cose da fare gratis a Barcellona ce ne sono davvero tante. Il solo passeggiar per la città vi porterà a scoprire le tante bellezze che il capoluogo della Catalogna ha da offrire. Vi basti pensare alla facciata della Sagrada Familia che solo guardandola dall’esterno è già uno spettacolo senza precedenti oppure passando per il Passeig de Gracia dove si possono apprezzare le facciate di Casa Milà e Casa Batllò. Se poi avete voglia di mare un salto alla Barceloneta dove potrete passeggiare in riva al mare e rilassarvi dopo una dura giornata alla scoperta della città. Vi regalo anche la guida in inglese di Barcellona da scaricare in PDF sul nostro sito principale e non mi resta che augurarvi uno splendido weekend low cost a Barcellona.

Cerca Volo + Hotel
Scegli tra le offerte il miglior prezzo per la tua prossima vacanza!
Cerca ora!

Commenta