Cinque consigli per visitare Bangkok

Bangkok è una città davvero affascinante, con le sue mille sfaccettature, i suoi colori e i profumi che invadono le sue caotiche strade. Una capitale in continuo movimento, che ha tanto da raccontare e che offre moltissimo a chi deciderà di visitarla e scoprire le sue meraviglie, prima di volare verso le paradisiache isole della Thailandia oppure esplorare i siti storici del nord.

Ecco alcuni luoghi da non perdere, e qualche consiglio per visitare al meglio questa città.

1- Visitare Bangkok: un drink a Khao San Road

Questa è la via che qualunque turista che ha messo piede a Bangkok ha sentito nominare: detta anche la via dei “backpacker“, per via dell’atmosfera giovane e rilassata che vi si respira, questa strada è sempre affollata, piena di bar, locali dove bere qualunque drink vi venga in mente, banchetti che offrono street food (tra cui spiedini di insetti, per i più temerari!), e negozi di souvenir dove potrete trovare gli oggetti più vari.

2 – Una passeggiata a Chinatown per i vicoli di Bangkok

Uno dei posti più affascinanti di questa città. Chinatown è il luogo ideale dove perdersi tra i mille vicoli del quartiere, assaggiando dell’ottimo cibo cinese e acquistando gli oggetti più strani a prezzi davvero competitivi. Dalla via principale, Sampaeng Lane, si diramano le stradine secondarie, divise a seconda della categoria dei prodotti venduti, dai gioielli ai generi alimentari, dalla cancelleria ai tessuti. Attenzione al continuo viavai di persone, che spesso trainano i loro carretti senza prestare molta attenzione, e portate con voi una bussola per ritrovare l’uscita!

3 – Visitare i templi di Bangkok

Il Wat Phra Kaew è considerato il più sacro tempio buddista del paese, questo tempio colpisce per la sua maestosità e il suo splendore. Al suo interno è custodita la veneratissima statua del Budda di Smeraldo, il cui abito viene cambiato personalmente dal re ad ogni cambio di stagione. Un altro tempio a dir poco incredibile è il Wat Pho, non lontano dal Palazzo Reale. Conosciuto anche per la grande statua del Buddha Sdraiato, questo tempio possiede quattro meravigliose pagode in marmo bianco in stile khmer.

4 – Passeggiare sulle acque di Bangkok

Un ottimo modo per conoscere la città è anche quello di muoversi via fiume, con un biglietto giornaliero chiamato Chao Praya River Express, che permette di utilizzare qualunque imbarcazione e salire e scendere in qualunque molo tra quelli inclusi nella rotta, per visitare la città in maniera rilassante e originale.

5 – Partire sicuri per Bangkok: la necessità di un’assicurazione viaggio

La Thailandia è un paese sicuro e ben organizzato anche per i turisti fai da te, ma è sempre meglio partire tranquilli stipulando un’assicurazione viaggio. Scegliere un’assicurazione di viaggio online è molto facile, richiede appena qualche minuto e permette di affrontare il proprio viaggio senza pensieri. Potrete richiedere un veloce preventivo online, e se vi siete ridotti all’ultimo momento, nessun problema: molte compagnie offrono una polizza viaggi con soluzioni last-minute.

Articolo scritto in collaborazione con: AIG Assicurazioni Viaggi

Immagine di copertina: Pixabay

Lascia un commento

Comment