Un giorno a Roccaraso la mia esperienza

Per chi mi segue su Facebook e Instagram avrà sicuramente visto le mie recenti fotografie che ho scattato a Roccaraso. Infatti nel mese di Gennaio 2018 ho visitato questa splendida località che si trova in Abruzzo considerata tra le maggiori stazioni turistiche montane dell’intero Appennino. Un giorno a Roccaraso non è molto utile per scoprire l’intero territorio ma mi è servito per poter staccare un po’ la spina dal lavoro e soprattuto per portare mio figlio piccolo a conoscere la montagna e la neve. Quest’inverno è stato abbastanza rigido ed ha fatto si che le temperature e le bellissime montagne che circondano Roccaraso si innevassero per bene per la gioia di vacanzieri e sciatori. Roccaraso è molto conosciuta soprattutto da noi napoletani che da anni trascorriamo le vacanze in montagna proprio in queste zone. C’è chi ha anche acquistato case o preso casa in affitto per anni per trascorrere le vacanze a Roccaraso.

Roccaraso è sovrastata ad ovest dal Piano Aremogna e dai monti di Roccaraso sottogruppo del Monte Greco ed è abbastanza vicina sia a Napoli che a Roma arrivando così ad essere una località turistica molto conosciuta ed ambita da molti. La mia esperienza di un giorno a Roccaraso è cominciata molto presto la mattina visto che da Napoli sono circa due ore di automobile. Ma vi dirò di più per chi come me ha un’auto molto vecchia esistono anche altri modi per arrivare nella splendida località in Abruzzo sfruttando numerose agenzie che organizzano gite di un giorno a Roccaraso con partenza da vari punti della città ma questo ve lo racconterò più avanti.

Cosa vedere un giorno a Roccaraso?

E’ inutile negarlo, anche se reputo la località molto carina, ma l’attività più interessante da svolgere a Roccaraso è sicuramente quella di andare sull’Aremogna e gustarsi una bella giornata di sole sulla neve sia per chi ama sciare e sia per chi, come me, non pratica lo sport ma è amante della montagna e della neve. Inoltre, ero comunque invogliato dal fatto che potevo finalmente portare mio figlio a giocare con la neve e fargli respirare aria pulita una cosa che dovremmo fare tutti un po più spesso visto l’aria irrespirabile delle nostre città. Sono arrivato a Roccaraso in bus con un’agenzia locale che effettua gite di un giorno con colazione solo che ci ha lasciati proprio in centro e non direttamente sulle piste. In centro non c’era affatto la neve e quindi siamo dovuti salire con la seggiovia per trovare un po’ di neve.

Per chi vuole solo passeggiare e fare qualche scivolata con lo slittino si può salire subito in montagna sfruttando la seggiovia (andata e ritorno 9 euro a persona ed il bimbo di 4 anni non ha pagato) che si trova proprio a Roccaraso città che vi porterà al Rifugio Colle Belisario. Il rifugio è il fulcro di diverse discese e soprattuto di interessanti percorsi naturalistici da sfruttare per chi è amante del genere o semplicemente per godersi una bella giornata all’aria aperta. Per chi invece è pratico e vuole noleggiare degli sci ci sono, oltre ai negozi in centro, anche delle altre piste dove poter salire e sfruttare al meglio le discese e le tante piste che si trovano a Pizzalto e all’Aremogna.

Scendendo in paese ci sono diversi hotel e alcuni parchi ed attrazioni dove poter stare con tutta la famiglia. In particolare Vi sono negozi, bar, ristoranti, sala giochi, un cinema e tante attività alla aperto da fare anche senza spendere molti soldi. Una passeggiata molto piacevole per il centro ed anche il piccolo borgo medievale di Pietransieri oppure per chi vuole divertirsi a pattinare sul ghiaccio c’è il palaghiaccio “G. Bolino” di Roccaraso dove si possono noleggiare pattini e trascorrere qualche ora in allegria.

Come vi dicevo in precedenza c’è la possibilità di fare delle belle passeggiate all’aria aperta attraverso diversi percorsi sia tra i monti che nei vari parchi ben attrezzati che si trovano nei dintorni. In particolare per chi ha figli grandicelli c’è il Parco avventura di Roccaraso e per chi ha bimbi più piccoli può optare per il Parco divertimenti Coppo dell’Orso che è praticamente un un parco invernale sempre innevato per famiglie dove portare i vostri bimbi. Anche quando non c’è neve qui viene sparata artificialmente e nei giorni d’apertura c’è l’animazione ed eventi ad hoc per tutta la famiglia.

Dove sciare un giorno a Roccaraso ?

Come vi dicevo in precedenza Roccaraso offre innumerevoli piste e impianti di risalita sia all’Aremogna che a Pizzalto ma anche Rivisondoli e Pescocostanzo con oltre 100 km di piste. In particolare all’Aremogna vi sono ben 16 impianti tra cabinovie e seggiovie che servono piste di diversa intensità e invece nella zona di Pizzalto ci sono ben 5 impianti tra cui una seggiovia esaposto, tre skilift, e un tapis roulant che servono su 5  piste nere, 5 rosse e 5 blu.

Per maggiori informazioni potete consultare il sito Roccaraso.net dove troverete molte informazioni e soprattutto info su come poter acquistare lo SkiPass Alto Sangro e consultare la mappa delle piste e degli impianti di risalita di Roccaraso e dintorni.

Come arrivare a Roccaraso ?

Roccaraso si trova in Abruzzo ed è a meno di 2 ore da Napoli e a circa 2 ore da Roma. Ci si può arrivare con diversi mezzi come l’auto, in autobus o anche in Treno mentre l’aeroporto più vicino è quello di Pescara ovvero l’Aereoporto Internazionale d’Abruzzo che dista circa 100 km da Roccaraso.

Per chi sceglie l’auto:

Napoli dista ben 153 km da Roccaraso
Per raggiungere Roccaraso si può prendere l’autostrada del Sole A1 (Napoli – Roma), uscire a Caianello e proseguire in direzione Venafro per dirigersi verso Castel di Sangro – Roccaraso.

Pescara dista circa 105 km da Roccaraso.
Per raggiungere la rinomata località sciistica bisogna prendere l’autostrada A25 direzione Roma e successivamente uscire al casello di Pratola Peligna e continuare verso la SS 17 direzione Sulmona-Roccaraso.

Roma dista circa 195 Km da Roccaraso
bisogna prendere l’autostrada A24 Roma – L’Aquila e successivamente l’autostrada A25 per Avezzano – Pescara. Prendere l’uscita Pratola Peligna – Sulmona e proseguire per Roccaraso.

Per chi sceglie il Bus:

Ci sono diverse linee che collegano Roma, Napoli e Pescara a Roccaraso. In particolare la società Tua Abruzzo che vi permetterà di trovare diversi collegamenti per raggiugnere Roccaraso. Sul sito ci sono orari, prezzi e la lista delle linee che collegano Roccaraso a Roma, Napoli e Pescara.

C’è anche Flixbus che permettere di raggiungere Roccaraso con Bus a partire da 5 eur. Qui trovate il mio tutorial su come poter prenotare con Flixbus.

Treno:

Roccaraso possiede una piccola stazione dove arrivano i treni regionali ed intercity di Trenitalia. Consultando il sito della compagnia ferroviaria troverete diverse soluzioni per raggiungere Roccaraso.

Bus Turistici:

Ci sono molte agenzie anzi devo dire che ce ne sono talmente tante che mi sarebbe difficile elencarle tutte anche per non fare pubblicità ma vi giuro che molte di queste offrono un servizio di andata e ritorno con colazione inclusa che vi permetterà di trascorrere un giorno a Roccaraso.

Per farvi venire la voglia di visitare Roccaraso vi inserisco anche il piccolo video che ho realizzato durante un giorno a Roccaraso:

Se invece volete scegliere un hotel economico a Roccaraso potete cercare qui in basso e trovare il miglior prezzo:



Booking.com

Tags:

,

Lascia un commento

Comment