Un giorno a Savona itinerario per visitare la città

Ho avuto modo di visitare la città dei papi durante una crociera nel mediterraneo ma ero molto curioso di scoprire cosa potesse offrire una città che non viene annoverata spessissimo tra gli itinerari di viaggio più comuni. Eppure la mia curiosità è stata premiate perché Savona è una città davvero molto carina da visitare con interessanti luoghi da scoprire. Per chi sbarca con la nave a Savona o per chi vuole visitare la città ed ha a disposizione solo una giornata ho voluto creare un mini itinerario di viaggio che vi permetta in poco tempo di vedere le più grandi attrazioni della città. Devo confessarvi che non mi aspettavo che la città avesse così tante cose da vedere e da fare e ne sono rimasto piacevolmente colpito. Un giorno a Savona non può certo bastare per visitare la città nella sua interezza ma vi offrirà l’opportunità di vedere il meglio della città dei papi in breve tempo. E’ un po’ la pecca delle crociere quella di stare poco tempo in una città ma se vi organizzate per bene avrete modo di vedere molto proprio come è accaduto a me.

Per chi arriva in crociera le navi a Savona sbarcano proprio in pieno centro e non c’è bisogno di prendere alcun transfer e alcuna escursione a bordo per visitare la città. Potete farlo perfettamente da soli aiutandovi con una semplice cartina che vi verrà fornita proprio al centro informazioni che si trova a 150 metri dal Palacrociere di Savona.  Gli operatori del centro informazioni sono molto gentili e vi illustreranno, cartina alla mano, tutti i punti d’interesse e i monumenti da visitare.

Torre Leon Pancaldo

Un giorno a Savona cosa vedere ?

Savona è una città che mi ha colpito molto e non mi aspettavo che potesse avere musei e monumenti davvero ben tenuti oltre ad essere una bellissima città della Liguria. Per questo motivo, una volta che ho ricevuto la cartina della città nel centro informazioni scopro che proprio sopra al centro informazioni c’è un museo che mi interessa molto ma ve ne parlerò in seguito perché ho visitato il museo al ritorno e non all’andata.

Monumento a Garibaldi

Scopro anche che a Savona c’è una bella spiaggia e un lungomare ben attrezzato dove potersi rinfrescare dopo la visita della città quindi portatevi un costume o indossatelo sotto per poter sfruttare anche questa parte della città. Un giorno a Savona sono riuscito a vedere:

  • Vecchia Darsena
  • Torre Leon Pancaldo
  • Cattedrale dell’Assunta
  • Cappella Sisitina
  • Torre del Brandale
  • Palazzo degli Anziani
  • Fortezza del Priamar
  • Monumento a Garibaldi
  • Lungomare di Savona e spiaggia
  • All About Apple Museum

Appena superato il centro informazioni si arriva su di un ponte che attraversa la Vecchia Darsena e dove in basso potrete ammirare il Monumento al Marinaio di Renata Cuneo che con la sua lanterna scruta l’orizzonte in cerca di navi. Alla fine del ponte proprio dove inizia Via Paleocapa (Via principale del Centro) si trova la Torre Leon Pancaldo o Torre della Quadra o meglio ancora Torretta che è il simbolo indiscusso della città di Savona. La torre risale al XIV secolo ed è una torre medioevale che anticamente faceva parte della cinta muraria della città. Proseguendo sempre dritto vi troverete a percorrere Via Paleocapa che è la via principale di Savona.

Municipio di Savona

Tra porticati ed edifici storici la via si trova in pieno centro storico di Savona dove appena sulla sinistra si trova la Chiesa di Sant’Andrea e proseguendo ancora dritto arriverete fino a Piazza Sisto IV dove si trova il municipio della città. Addentrandovi verso Via Manzoni troverete la Cattedrale dell’Assunta praticamente il Duomo di Savona e la Cappella Sistina. Il Duomo è davvero interessante da visitare per l’immenso valore artistico tra reliquie di San Valentino martire, il Chiostro e il coro ligneo commissionato da Papa Giulio II. Proprio accanto al Duomo di Savona si trova la Cappella Sistina commissionata da Papa Paolo Sisto IV tra il 1481 e il 1483. Anche qui ci troviamo difronte ad uno dei complessi monumentali di grande rilievo della città di Savona che ne commissionò anche una (la più famosa) a Roma.

Cappella Sistina di Savona

Il passeggio nel centro storico è molto piacevole perché vi sono numerosi negozi e boutique per poter fare shopping e acquistare souvenir della città. Camminando tra i vicoli si esce in Piazza del Brandale dove si può ammirare la Torre del Brandale del XII secolo con le vicine torri dei Corsi e dei Riario e il Palazzo degli Anziani. Poco distante dal centro verso il mare si trova un imponente complesso monumentale di carattere militare che è famosa Fotezza del Priamar. Oggi centro culturale d’eccellenza della città di Savona la fortezza offre a chi la visita dei bellissimi panorami sulla città di Savona, il museo archeologico, il Polo Museale Renata Cuneo e Sandro Pertini e anche un teatro all’aperto con circa 600 posti dove d’estate vengono svolti numerosi eventi.

Fortezza del Priamar

Parlando con il centro informazioni turistiche di Savona ho sentito che a Savona c’è anche una spiaggia e quindi, dato il caldo incessante, mi sono recato subito verso il Piazzale Eroe dei due Mondi dove si trova il famoso documento dedicato a Garibaldi. Poco più in la si trovano delle scalette che vi faranno accendere direttamente alla spiaggia pubblica o ai lidi a pagamento che costeggiano tutto il lungomare della città. Un bagno veloce per rinfrescarsi dal caldo incessante di questi giorni, una pausa al chiosco e poi via alla scoperta della città.

Ritorno verso il centro storico dove vedo anche il palazzo del Comune in Piazza Sisto IV e poi potete raggiungere nuovamente la vecchia darsena e ritornare verso la nave dove proprio sul lato interno del centro informazioni si trova uno dei musei che realmente non mi aspettavo di trovare.

All About Apple Museum

Appassionato di Apple non potevo avere notizia migliore e con uno sconto croceristi entro anche a prezzo ridotto nel museo All About Apple Museum che contiene al suo interno praticamente quasi tutta la produzione di personal computer,periferiche, accessori, prototipi Apple dagli albori del 1976 fino ai giorni nostri. Una vera chicca per chi come me è appassionato di computer e vuole scoprire gli albori del mondo della mela. Non credevo che a Savona si trovasse un museo di questo tipo e così interessante.

Arrivo in crociera a Savona cosa posso vedere ?

Per chi arriva in crociera a Savona e deve stare una sola mattinata o poco più l’itinerario va benissimo perché è possibile visitare tutto questo in poche ore. Il porto dove attraccano le navi da crociera è praticamente attaccato al Palacrociere di Savona dove vi aspetta un centro informazioni che vi fornirà gratuitamente la mappa della città e vi fornirà informazioni di viaggio utili per restare un giorno a Savona. Molti possono raggiungere la più famosa Genova dove c’è l’acquario o il famoso porto antico ma per chi non vuole spendere soldi in escursione Savona è una valida alternativa perché vi assicuro che è una città da vedere ed è possibile visitarla tranquillamente a piedi perché è anche ricca di zone interdette al traffico.

Arrivo in treno a Savona cosa posso vedere ?

L’itinerario è lo stesso da seguire solo che il vostro punto di partenza non sarà il porto ma la stazione centrale che si trova proprio nelle vicinanze di Piazza del Popolo. Anche qui, attraversando Piazza Mameli dove c’è il monumento ai Caduti potete raggiungere facilmente il centro storico anche a piedi o con un bus (linea 7) che porterà in Via Paleocapa.



Booking.com

Tags:

Lascia un commento

Comment